Stellone: “Scamacca pronto per una big, sarà il 9 dell’Italia. Insigne? Scelta di vita”

Napoli, Torino e Sassuolo sotto la lente d’ingrandimento dell’ex allenatore di Frosinone, Bari, Ascoli e Palermo.

Riguardo all’attualità calcistica nostrana, la redazione di DerbyDerbyDerby.it ha intervistato in esclusiva Roberto Stellone, allenatore, ex calciatore. Come commenti il momento attuale del Napoli? “Ci sono stati dei problemi legati agli eccessivi infortuni. Ma i partenopei possono ancora lottare per il titolo”. Juve-Napoli di giovedì sarà già decisiva? “Decisiva no, molto importante sì. Ci sono assenze importanti da entrambe le parti…”. Come giudichi il “caso Insigne”? “Non conosco Insigne personalmente per poter giudicare fino in fondo. Sicuramente, quando un calciatore fa un passo di questo tipo, influiscono tante dinamiche…”. Quali? “Non necessariamente la voglia di andarsene da Napoli. Ma lo stimolo di fare una vera e propria scelta di vita diversa, come quella di andare al Toronto”.

Oltre al Napoli quali sono le altre favorite per lo scudetto? “Sicuramente le due milanesi”. Il Toro potrebbe risentire psicologicamente della perdita di Belotti a zero? “A prescindere da Belotti, il Toro ha un problema concreto: non riesce a segnare rispetto a quello che crea. La squadra di Juric potrebbe avere tranquillamente sei-sette gol in più”. Hai allenato Scamacca: a tuo avviso è pronto per una big? “Assolutamente sì! Non so se però il Sassuolo lo lascerebbe partire. Non ho dubbi su di lui: entro breve diventerà il centravanti titolare della nazionale”.

Precedente SONDAGGIO TMW - Morata nel mirino del Barcellona: cosa deve fare la Juventus? Successivo I rimpianti di Ancelotti: "In passato vicino alla Roma, mi sarebbe piaciuto allenare Totti"

Lascia un commento