Stankovic e il rinnovo con Moratti: “Caffè, sigarettina e la proposta su un foglietto”

L’ex centrocampista dell’Inter ha svelato un retroscena riguardo al suo rinnovo con il club nerazzurro ai tempio di Moratti

Nello speciale realizzato da Dazn sull’ex presidente dell’Inter Massimo Moratti è intervenuto anche l’ex centrocampista nerazzurro Dejan Stankovic. Il serbo ha raccontato un retroscena sul suo rinnovo con l’ex patron:

“Quando ho prolungato il contratto sono andato da lui, abbiamo preso il solito caffè e sigarettina. Non era bello, ma se parliamo di cose vere, fa capire che signore che era il presidente. Abbiamo parlato di calcio, di tutto, cose private, delle famiglie, lui prende la penna e scrive 4 anni su un foglio bianca mette MM e mi passa il foglietto e mi chiede: va bene? Io senza guardare il foglio, lo metto in tasca e gli dico: va benissimo presidente. Era così Massimo Moratti, faceva tutte le cose con il cuore in mano, le cifre non cambiavano nulla. Il suo gesto, il suo amore che aveva verso i suoi giocatori e la maglia era incredibile”. 

Precedente Buon sangue non mente: il figlio di Beckham firma il suo primo contratto da "pro" Successivo Lukaku commenta il post di Brozovic: i tifosi si scatenano...

Lascia un commento