Sprint Dybala, tra cure mediche e lavoro extra. In un mese può riprendersi la Juve

Antibiotici per l’infezione e corsa per ritrovare la miglior forma: l’obiettivo è esserci col Cagliari e festeggiare i 100 gol in bianconero entro il 2020

Novembre è da sempre uno dei suoi mesi preferiti e non solo perché a metà cade il suo compleanno. Novembre non è tempo di letargo per Paulo Dybala, piuttosto di grandi abbuffate pallonare: statisticamente è il mese in cui realizza il maggior numero di reti (12 finora). A novembre è arrivato, in Champions, anche l’unico gol di una stagione che per l’argentino non è ancora decollata. E che Paulo, così come la Juventus e i suoi tifosi, si augurano sia al momento della svolta.

Precedente Immobile, visite mediche in programma: fine della quarantena Successivo Amoroso: "Da Zico a Di Natale, a Udine s'è fatta la storia. Ma i tifosi..."

Lascia un commento