Spinazzola: “La canzone per me, le emozioni… E ora vado a Wembley anche io”

Così l’azzurro a casa post infortunio: “Inglesi forti ma siamo un grande gruppo, possiamo farcela. Sarà una gara tosta. Partiamo fifty-fifty”

“Ce la facciamo? Lo spero, partiamo 50 e 50. Loro molto forti, con individualità fortissime e una panchina giovane e fenomenale. Hanno una difesa dura, sarà una gara tosta, ma noi siamo un grande gruppo e possiamo farcela. E io non vedo l’ora di raggiungere i miei compagni a Londra”. Leonardo Spinazzola, dal divano di casa, si collega con Sky e a “Calciomercato l’originale” racconta le sue emozioni alla vigilia di una partita che lo vedrà sicuramente primo tifoso degli Azzurri: “Sabato andrò a Londra per la finale contro l’Inghilterra, sono più emozionato ora che prima. Ho aspettato due ore per ringraziare i compagni dopo la Spagna, nel pullman mi hanno ricantato la canzone, è stata un’emozione incredibile, sapevo poi che li avrei raggiunti in una finale meravigliosa”.

il recupero

—  

Dopo il ritorno da Londra, Spinazzola inizierà la rieducazione vera e propria successiva all’operazione per la rottura del tendine d’Achille: “Rimuovere l’infortunio è difficile, ma ho la mia famiglia ora accanto e vado avanti. L’importante è tornare bene, un mese più o in meno non fa la differenza. Certo – aggiunge Spinazzola – ora c’è più consapevolezza, era il palcoscenico più bello e importante della mia carriera e farlo a questi livelli è stato incredibile. Anche se io ho sempre creduto in me stesso. L’importante è rialzarsi, non bisogna mai smettere di credere nelle cose”.

Siamo impazziti, vinci con l’Italia! Solo per le fasi finali dell’europeo potrai accedere ad un’offerta mai vista: la Digital Edition del quotidiano Gazzetta per la prima volta ad un prezzo di 2,99€/mese per 12 mesi! E non è finita qui, in aggiunta anche un abbonamento annuale gratuito da regalare a chi vuoi. Attivati ora!

Precedente Non solo Kane e Sterling: l'Inghilterra ha anche altro. Ma si può colpire Successivo De Vrij esordisce col singolo "Hey Brother": il difensore al piano con la Keemosabe Band X

Lascia un commento