Spezia o Cremonese: Shomurodov deve scegliere

Il Lecce sta portando avanti con il Bayern Monaco una trattativa per altri due colpi in prospettiva. Si tratta del difensore Justin Janitzek (18) e dell’attaccante Yusuf Kabadayi (18), entrambi del 2004. Il direttore dell’area tecnica Pantaleo Corvino vuole metterli presto a disposizione del tecnico della Primavera Federico Coppitelli. Di pari passo con le entrate sta proseguendo il grande lavoro di sfoltimento della rosa. In questa sessione, ricordiamolo, sono già usciti Mert Cetin (26), Kristijan Bistrovic (24), Pablo Rodriguez (21) e John Gunnar Björkengren (24). 

La top 11 degli over 30 più preziosi in Serie A: ecco la formazione

Guarda la gallery

La top 11 degli over 30 più preziosi in Serie A: ecco la formazione

Duello

Nel frattempo si scalda la pista Spezia per Eldor Shomurodov (27). L’attaccante uzbeko, in uscita dalla Roma, è un obiettivo dei liguri che lo hanno puntato per inserire nella rosa un rinforzo pronto ed esperto, come richiesto dal tecnico Luca Gotti. La Cremonese però non molla e ha fatto scendere in campo Davide Ballardini, con cui il giocatore ha lavorato a Genova, per provare a strappare il sì del ragazzo dopo il rifiuto di un mese fa. La decisione finale è attesa in queste ore. Intanto allo Spezia arriva Przemyslaw Wisniewski (24): oggi il centrale polacco, scelto come sostituto del neo rinforzo dell’Arsenal Jakub Kiwior (22), sosterrà le visite mediche che anticipano la firma sul contratto. Passiamo al Verona. I veneti sono su Adolfo Gaich (23), argentino ex Benevento del Cska Mosca, che in giallorosso firmò la storica vittoria in casa della Juve. C’è il sì dell’attaccante e ora si attende anche quello del club russo. Per il centrocampo invece i riflettori sono puntati su Ondrej Duda (28) del Colonia, che è vicinissimo allo sbarco in A.

Roma, Zaniolo regolarmente in campo. Mourinho sorride con Matic

Guarda la gallery

Roma, Zaniolo regolarmente in campo. Mourinho sorride con Matic

Telenovela finita

L’Olympique Marsiglia e l’Hellas hanno l’accordo per Ivan Ilic (21), sulla base di 18 milioni di euro bonus inclusi. I francesi sono forti anche del via libera del Manchester City (a cui spettano 5 milioni di euro come percentuale sulla futura rivendita, ma che aveva anche una prelazione sul riacquisto, pareggiando l’offerta) e lascerebbero il giocatore in prestito a Verona per i prossimi sei mesi. Il Torino è fino all’ultimo spettatore interessato della vicenda e spera ancora di poter chiudere l’affare, contando sulla volontà del giocatore di restare in Italia o di partire solo per la Premier e non per la Ligue 1: ha offerto 20 milioni per il pacchetto completo Ilic+ Isak Hien (24), a fronte di una richiesta di 25. Il difensore svedese sarà comunque trattato a parte. Ufficiale Franco Carboni (19) al Monza: arriva in prestito più opzione di riscatto in favore dei brianzoli e di controriscatto per l’Inter. Il Valencia ha puntato il centrocampista dell’Empoli Nedim Bajrami (23). L’Udinese ha accolto la punta Sekou Diawara (18) dal Genk, al quale ha garantito un contratto di quattro anni e mezzo. Quanto a Ionut Radu (25), il portiere di proprietà dell’Inter va in prestito secco all’Auxerre fino al termine della stagione. Infine il Palmeiras non molla il centrocampista del Sassuolo Matheus Henrique (25), per il quale è stata presentata un’offerta da 6 milioni di euro. 

Napoli-Fiorentina: è fatta per lo scambio Sirigu-Gollini

Guarda il video

Napoli-Fiorentina: è fatta per lo scambio Sirigu-Gollini

Acquista ora il tuo biglietto! Vivi la partita direttamente allo stadio.

Precedente Immobile, ecco l'esito dei nuovi esami Successivo Caso Skriniar, poco margine per gennaio: c'è un motivo

Lascia un commento