Spezia, Motta: “Torino squadra forte e che vive un buon momento”

LA SPEZIA – Lo Spezia vuole vendicare e dimenticare alla svelta la sconfitta di Firenze di domenica scorsa. Thiago Motta allenatore dello Spezia si aspetta e vuole una reazione immediata della squadra già domani contro il Torino. “Non mi è piaciuto il comportamento della squadra contro la Fiorentina nell’ultima partita. Dopo averla rivista-ha affermato l’italo-brasiliano-mi sono reso conto abbiamo sbagliato l’approccio e che non siamo entrati in campo e al di là della qualità dell’avversario affrontato, sono convinto che possiamo dare di più rispetto a quanto dimostrato domenica. Quindi mi aspetto che i miei giocatori diano tutto quello hanno.  I ragazzi sono molto responsabili, questa settimana abbiamo lavorato tanto e so che domani daranno il meglio. Il Torino? Affronteremo una squadra forte, che vive un buon momento e che può essere molto aggressiva. Noi però dobbiamo essere pronti a giocare partite di questo tipo”. Il tecnico poi parla dei singoli: “Strelec e Salcedo? Entrambi si sono meritati di giocare, sono contento del loro impegno e possono essere molto utili al gruppo per il prosieguo di stagione. Non ho ancora deciso chi saranno gli undici titolari di domani, ma chi sceglierò sarà in funzione di quello che vedo in allenamento e dell’avversario da affrontare. Sala? E’ tornato in gruppo e come tutti i convocati ha possibilità di giocare – annuncia MottaHristov purtroppo non sarà della partita. Preferisco preservarlo per farlo recuperare al meglio, Colley invece sarà in gruppo. I tifosi in questo momento è giusto che esprimano la loro insoddisfazione ma daremo il massimo per portare a casa i punti necessari per raggiungere il nostro obiettivo e regalargli così una grande gioia”.

Simy non basta alla Salernitana, lo Spezia vola con Strelec e Kovalenko

Guarda la gallery

Simy non basta alla Salernitana, lo Spezia vola con Strelec e Kovalenko

Precedente Virtus Verona, indagato l'allenatore-presidente: truffa nell'assistenza migranti Successivo Milan, scomparso Gino Maldera a 75 anni

Lascia un commento