Spezia, Motta: “Abbiamo perso, non sufficiente quanto fatto”

SPEZIA – Una sconfitta che arriva all’ultimo minuto brucia sempre. E Thiago Motta, tecnico dello Spezia sconfitto in casa dall’Udinese all’89’, non nasconde la sua delusione: “Abbiamo avuto dei momenti di partita positivi contro una squadra che difende bene, non era facile, ma alla fine non abbiamo concluso però le occasioni avute. Abbiamo avuto dei momenti in partita anche studiati, non abbiamo fatto le stesse cose rispetto a Cagliari e Lazio, in certi momenti abbiamo provato ad accelerare di più, ma non abbiamo finalizzato“. A questi ragionamenti non può seguire che una unica conclusione: “Non posso essere soddisfatto – afferma Motta – alla fine abbiamo perso, quanto fatto in questa partita non è stato sufficiente, dobbiamo pensare alla prossima”. Quando forse il tecnico avrà più scelta rispetto al 4-3-3 a cui è stato costretto in questa occasione: “Possiamo giocare in tanti modi – assicura il tecnico dei liguri – nel calcio ognuno ha le sue idee, avevamo già provato il 4-3-3, senza Erlic avevamo solo due difensori centrali a disposizione e quindi abbiamo optato per il 4-3-3. Per quanto riguarda la partita ”.

Grinta, Var e gol del debuttante Samardzic: Spezia ko con l'Udinese

Guarda la gallery

Grinta, Var e gol del debuttante Samardzic: Spezia ko con l’Udinese

CorrieredelloSport.fun, nasce il grande gioco dei pronostici. Partecipa gratis e vinci!

Precedente Torino-Salernitana, le pagelle: eterno Ansaldi, 7,5. Ribery, una prima da 6 Successivo Salernitana, Castori: "Sul 2-0 crollati psicologicamente"

Lascia un commento