Spezia-Lazio 3-4: Acerbi decisivo, Sarri si lancia per l’Europa

LA SPEZIA – La zampata vincente è di Francesco Acerbi, l’uomo più discusso del momento in casa Lazio dopo le polemiche post-Milan. Vincono i biancocelesti contro lo Spezia in una partita incredibile. I liguri avanti per tre volte e ripresi. Apre Amian, pareggia Immobile su rigore. Gol di Agudelo con regalo di Patric e nella ripresa autorete di Provedel. Poi Hristov per il 3-2, Milinkovic per il 3-3. Acerbi al 90esimo è decisivo in ottica Europa. Biancocelesti momentaneamente al quinto posto in attesa della Roma.

Spezia-Lazio, fiera del gol: al Picco finisce 3-4 con Acerbi decisivo

Guarda la gallery

Spezia-Lazio, fiera del gol: al Picco finisce 3-4 con Acerbi decisivo

Spezia-Lazio, la cronaca

Ritmi altissimi sin dall’inizio, lo Spezia ha voglia e coraggio. La Lazio è in vena di regali dopo la sfida con il Milan. Al 9’ Strakosha inspiegabilmente non esce su un pallone facile in area, Amian ne approfitta e segna il gol dell’1-0. I biancocelesti lottano con Immobile, il suo tiro al 13′ va di poco sul fondo. Provedel dice di no a Basic, poi a Immobile, infine a Milinkovic. Al 32’ giocata del Sergente in area e tocco di mano di Nikolau. È rigore. Immobile dal dischetto non sbaglia e pareggia i conti. L’1-1 dura due minuti, perché un errore di Patric spalanca il campo a Agudelo, che davanti a Strakosha, con il mancino, segna di nuovo la rete del vantaggio. Lazio in bambola, allo scadere del primo tempo annullato un gol di Verde per fuorigioco.

Colpo su colpo, poi festa Lazio

Niente cambi, Sarri continua così. Al 54’ tiro di Zaccagni con il pallone che sbatte prima sul palo, poi sulla schiena di Provedel finendo in rete. Sfortuna per lo Spezia, ma i ragazzi di Thiago Motta non mollano. E due minuti dopo ecco l’incornata perfetta di Hristov per il 3-2. Colpo su colpo. Fuori Basic per Luis Alberto, primo cambio per la Lazio. Le emozioni non sono mica finite perché al 68’ Cataldi lancia Milinkovic, che vince il duello con Reca in area e davanti a Provedel sigla il 3-3. La Lazio spinge e nel finale Provedel para su Immobile, il pallone vacante lo tocca Acerbi che con un pallonetto di esterno fa il 4-3. Festa biancoceleste tra mille emozioni.

Precedente FINALE Samp-Genoa 1-0: decide Sabiri, Criscito sbaglia un rigore al 96'! Successivo Roma, quanto ti costa la Conference: sono dodici i punti lasciati per strada

Lascia un commento