Spezia, Italiano: “Lotteremo fino alla fine. Saponara? Può dare una mano”

LA SPEZIA – Ancora una sconfitta per lo Spezia di Vincenzo Italiano, che ha ceduto il passo al Verona vittorioso 1-0 al “Picco”: “Anche oggi siamo qui a recriminare per un pareggio che sarebbe stato meritato – ha spiegato il tecnico bianconero nel post gara -. Abbiamo affrontato una squadra fortissima come il Verona, ma è chiaro che in Serie A se rimani con un uomo in meno poi la situazione si fa complicata. In questo momento il nostro limite si chiama ingenuità, spesso gli altri sono più smaliziati e furbi di noi. Ma sapevamo che questo sarebbe stato il nostro campionato, siamo in lotta con le altre e vogliamo esserci fino alla fine“. Sull’attacco inceppato: “Bisognerebbe dare una mano a Nzola che è l’unico che sta facendo gol. Ci sta mancando questo, anche oggi si è concesso poco ma creato, ma ci mancano le caratteristiche per portare a casa punti“. Ora c’è subito la difficile trasferta di Napoli: “Veniamo da sette gare in cui abbiamo fatto due punti e questa è la nostra dimensione di classifica. Prepareremo la gara come le altre, cercando di mettere in difficoltà il Napoli”. Un aiuto potrebbe arrivare da Riccardo Saponara, vicinissimo allo Spezia: “Saponara, se dovesse arrivare, darebbe una grossa mano ad una squadra piena di esordienti in Serie A. Siamo penalizzati da questo, ma ora cercheremo di recuperare da questo punto di vista” ha concluso Italiano.

Precedente Benevento-Milan 0-2: Kessie e Leao rispondono all'Inter Successivo Milan, Pioli aspetta la Juve: "Grande sfida, loro ancora favoriti"

Lascia un commento