Spezia-Genoa 1-1: commento al risultato partita

SPEZIA – Il derby ligure tra Spezia e Genoa si chiude 1-1. Partita complicata tra Thiago Motta e Davide Ballardini, con un primo tempo senza emozioni e una ripresa più vivace e segnata dallo sfortunato autogol di Sirigu e dalla rete su rigore di Criscito. Pareggio poco utile per entrambe le squadre, che restano in piena zona retrocessione.

Spezia-Genoa, tabellino e statistiche

Primo tempo senza emozioni

La decima giornata di Serie A si apre con il derby ligure tra Spezia e Genoa allo Stadio Alberto Picco. La sfida tra Thiago Motta e Davide Ballardini è già uno scontro salvezza, con le due squadre rispettivamente a 7 e 6 punti, in piena zona retrocessione. Lo Spezia è reduce da una sconfitta nell’altro derby ligure contro la Sampdoria mentre il Genoa è stato battuto dal Torino nello scorso turno. Il primo tempo della sfida regala poche emozioni: partita bloccata tra due squadre che sentono l’importanza della sfida e perciò prestano particolare attenzione alla fase difensiva. La gara si gioca perlopiù a centrocampo e si chiude dopo i primi 45 minuti senza occasioni per entrambe le formazioni. 

L’autogol di Sirigu sblocca la gara, Criscito pareggia nel finale

La partita cambia nettamente nel secondo tempo, con la squadra di Ballardini che si lancia in avanti a caccia del gol che cambierebbe la gara. È però lo Spezia a trovare la prima grande occasione al 58′: tiro di destro di Gyasi da dentro l’area che batte Sirigu, la palla però colpisce il palo e torna tra le braccia del portiere azzurro. Lo Spezia continua a spingere e pochi minuti dopo Colley serve un ottimo pallone a Gyasi che, da pochi passi, si divora il gol tirando alto. Finalmente però arriva il gol che sblocca la gara, proprio per la formazione di Thiago Motta: punizione di Salcedo al 66′ con la palla che viene respinta dalla barriera e calciata nuovamente da Colley, il pallone colpisce ancora il palo ma stavolta sbatte contro la schiena di Sirigu che regala il vantaggio agli avversari con uno sfortunato autogol. Nonostante il vantaggio è ancora lo Spezia a spingere, a caccia del secondo gol che chiuderebbe la gara, mentre il Genoa per ora non riesce a reagire. I rossoblù però non muoiono e reagiscono all’85’: azione personale di Caicedo che viene atterrato da Provedel in area conquistando un rigore che Criscito trasforma riportando la partita in parità. Ora è il Genoa a spingere, in una fase finale caotica con entrambe le squadre a caccia del gol della vittoria che però non arriva: il derby ligure si chiude sull’1-1. Pareggio che serve poco ad entrambe le squadre, che restano in zona retrocessione. 

Precedente Qualificazioni Mondiali, Italdonne dominate in Lituania: 5-0! Successivo Empoli-Inter, finora niente X primo tempo