Spezia, confermato Thiago Motta: Nicola e Maran in preallarme

Sarà ancora Thiago Motta a guidare lo Spezia nella sfida contro l’Hellas Verona del 6 gennaio nella prima giornata del girone di ritorno del campionato di Serie A. I liguri hanno chiuso a 16 punti, diciassettesimo posto, al giro di boa. L’allenatore ex Genoa sembrava destinato all’addio, ma il pareggio contro l’Empoli (1-1) e la vittoria al Maradona contro il Napoli (1-0) hanno convinto il club ligure ha mantenerlo alla guida della prima squadra. Un colloquio diretto con il responsabile del settore sportivo Riccardo Pecini, infatti, ha cambiato le carte in tavola. Le strade dell’ex centrocampista e dello Spezia sembravano destinate a separarsi, ma il club ligure non ha esonerato l’allenatore a causa di una clausola rescissoria che prevedeva un indennizzo di 400mila euro in caso di allontanamento prima della fine del girone d’andata. 

Lo Spezia chiede continuità a Thiago Motta: ecco chi potrebbe sostituirlo

Da domani, Thiago Motta e la squadra torneranno a lavoro presso il centro sportivo di Follo per preparare la gara contro gli scaligeri di Igor Tudor. Thiago Motta e lo Spezia, dunque, preseguono insieme mentre, intanto, la famiglia Platek, proprietaria dallo scorso febbraio, è lontana, negli Stati Uniti. Prima del ritorno agli allenamenti, atteso un confronto tra l’allenatore e la squadra. Permangono alcuni aspetti della gestione dello spogliatoio, analizzati oggi insieme allo stesso Pecini, che non convincono del tutto la proprietà. Alcuni elementi di peso, come Verde e Sala, di recente finito fuori dai convocati per scelta tecnica, non rendono al meglio nei nuovi ruoli che gli sono stati cuciti addosso da Motta, mentre un giovane talento come Antiste soffre l’utilizzo a intermittenza. A Motta si chiede inoltre continuità tattica, ancor prima dei risultati, dopo essere passati in stagione dal 3-4-3 al 4-3-3, poi 4-2-3-1 e infine 3-5-2. Situazione che rimane in ogni caso fluida. Lo Spezia tiene in caldo i nomi di Rolando Maran e Davide Nicola se nelle prossime giornate non dovesse esserci il cambio di passo auspicato.

Precedente Cruzeiro, esonerato Luxemburgo per problemi di bilancio Successivo Chelsea-Brighton, per gli ospiti sono sette gli “Under 2,5” di fila

Lascia un commento