Spezia: all in sul calcio libero di Thiago Motta. Maggiore il perno, Reca la scommessa

Il calcio libero di Thiago Motta cercava un progetto e a La Spezia dovrebbe averlo trovato. Ha l’occasione di impostare finalmente un lavoro a medio-lungo termine (il suo contratto scadrà nel 2024) su una piazza legittimamente ambiziosa. Non ha avuto un inizio facile (zero amichevoli per le molteplici positività al Covid-19), ma le sue spalle sono abbastanza larghe per superare pure l’emergenza-virus.

Precedente Lazio, da Felipe Anderson a Hysaj: tutti i colpi ufficiali Successivo Inzaghi mette Dzeko al comando: col Genoa sarà la boa per i compagni

Lascia un commento