Spalletti tra selfie e mozzarelle: ecco la sua giornata a Napoli

Luciano Spalletti è un Granduca di Toscana che, se le cose dovessero andare in un certo modo, a maggio potrebbe anche diventare re di Napoli. Sì, inutile nasconderlo ma guai a raccontarlo in giro: lui va forte in campo ma anche con la scaramanzia, sia chiaro. Corona e scettro a parte, però, una cosa è certa: in quattro mesi ha già conquistato la città, il popolo, e soprattutto le abitudini di una vita che, quando il calcio lo permette, lui ama vivere in una splendida normalità: il cappuccino, le passeggiate, le cene, i negozi, le foto e i sorrisi. E pensare che i reduci delle fiction lo immaginavano forse più antipatico del suo interprete, dimenticando peraltro quanto fosse bravo in panchina. Ma bravo sul serio: gioco, vittorie, mentalità, primo posto in Italia e in Europa. Basta? No, siamo appena all’inizio e quando finirà la sosta è anche atteso dal tremendo esame di San Siro con l’Inter, l’ultima squadra allenata prima di dedicarsi volontariamente alla campagna per due anni. Per reggere fino a primavera, insomma, ci vuole un fisico bestiale. Sì. Ma niente paura: perché lui, il signor Luciano, a scanso di equivoci si allena ogni giorno. E si vede. […]

Le giornate di Spalletti a Napoli

[…] Giornate lunghe, le sue: gran lavoro al centro sportivo di Castel Volturno e un po’ di allenamento: quando gli impegni quotidiani con la squadra lo permettono, o magari quando non guarda partite, si dedica alla cura della sua perfetta forma in palestra. E a tavola regola dosi e portate pur amando il buon cibo ed essendo un esperto di vini (che peraltro produce nella sua tenuta in Toscana). Un debole? Come lui stesso ha dichiarato: la mozzarella. Per il momento non ha ancora scelto una casa, anzi, vive nell’hotel sospeso tra il Vomero e Chiaia che ospita la maggior parte dei ritiri prepartita della squadra. Chiaia che, dicevamo, è una delle sue mete predilette: un giro in centro, qualche negozio e via. Di ristoranti ne ha provati un bel po’, anche vista mare, e il giudizio unanime è il seguente: Spalletti sa come farsi voler bene.

Tutti gli approfondimenti sull’edizione del Corriere dello Sport – Stadio

Precedente Ancelotti: "Ct? No, mi sento ancora allenatore di club" Successivo Diretta NextGen Atp Finals 2021/ Musetti Korda streaming video tv: orario match

Lascia un commento