Spalletti come Simeone: il gesto polemico verso Rui Vitória

Il Napoli cade sul freddo campo dello Spartak Mosca. A Luciano Spalletti non è bastato il gol di Elmas e gli azzurri torneranno in Italia senza avere ancora la certezza della qualificazione. Nervoso in particolare il finale di Mosca, con Spalletti che si è reso protagonista di un momento di alta tensione a bordo campo. 

Napoli, Spalletti non stringe la mano al tecnico dello Spartak Mosca

Come Diego Simeone prima di lui, anche Spalletti si è rifiutato di stringere la mano al collega al termine della sconfitta. Il Cholo si era infuriato con Klopp, dirigendosi subito negli spogliatoi al termine di Atletico Madrid-Liverpool (gara terminata per 3-2). L’allenatore del Napoli se l’è presa con Rui Vitoria, tecnico dello Spartak Mosca, per il comportamento antisportivo che avrebbero tenuto i suoi, rei di aver perso troppo tempo nel finale della gara di Mosca. “Si saluta all’inizio per dare il benvenuto”, ha chiarito poi Spalletti nel post partita.

Sobolev inguaia il Napoli, non basta Elmas: ko sotto la neve di Mosca

Guarda la gallery

Sobolev inguaia il Napoli, non basta Elmas: ko sotto la neve di Mosca

Precedente Cagliari, allenamento col gruppo per Ceter Successivo L'Inter gode con Dzeko e Perisic: 2-0 allo Shakhtar e ottavi a un passo

Lascia un commento