Solskjaer su Ronaldo: “Così ha complicato i piani del Manchester United”

La seconda avventura di Cristiano Ronaldo al Manchester United è iniziata in un clima di grande entusiasmo ma si è conclusa in malo modo, come tutti sanno, con una separazione burrascosa prima che l’attaccante portoghese si trasferisse in Arabia Saudita all’Al Nassr

Solskjaer e il ritorno di Ronaldo dalla Juve

Ole Gunnar Solskjaer è stato il manager dei Red Devils che ha voluto il ritorno di CR7 dalla Juventus. Nel corso di in un’intervista al podcast Stick to Football, l’allenatore ha confessato che le cose non sono andate come previsto e che il modo di giocare di Ronaldo ha fatto compromesso l’efficacia del suo stesso sistema di gioco.

Solskjaer: “Cavani ha sofferto più di tutti l’arrivo di Ronaldo”

Solskjaer ha svelato: “Abbiamo subito iniziato a pensare a come pressare, a fare dei piccoli aggiustamenti. Cristiano è diverso da Martial, Greenwood e Rashford. Cavani è stato quello che ha sofferto di più quando è arrivato. Quando la squadra aveva la palla non c’era problema, ma in fase di non possesso eravamo costretti a cambiare un po’ i ruoli a cui eravamo abituati”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Precedente Terremoto Roma: scippo del Milan Successivo In arrivo una nuova regola per il calcio: di cosa si tratta