Sollievo per Vina: niente lesione, ma la Roma vorrebbe farlo rientrare

Ora i giallorossi preferirebbero riavere il terzino in Italia per monitorarlo ed eventualmente schierarlo col Sassuolo. Calafiori l’alternativa

Nessuna lesione per Matias Vina: per ora il terzino sinistro della Roma, uscito durante la sfida contro il Perù per un fastidio muscolare, resterà in Uruguay. Il giocatore, che avverte ancora un po’ di dolore tra la coscia e la parte superiore del ginocchio, non dovrebbe avere lesioni, come dimostrano gli esami svolti in Sud America e subito spediti alla società giallorossa.

IL PROGRAMMA

—  

Per adesso quindi Vina resterà con la nazionale ma non è escluso, se il dolore dovesse persistere, un rientro anticipato. Se invece starà meglio riposerà contro la Bolivia e giocherà contro l’Ecuador, ma la Roma vorrebbe evitarlo, anche per farlo rientrare prima rispetto alla data prevista, cioè l’11 settembre (la partita contro il Sassuolo si giocherà il 12). In sintesi, quindi: sospiro di sollievo per la lesione che sembra scongiurata, ma anche voglia di far rientrare il giocatore quanto prima per poterlo monitorare. Lunedì dovrebbero esserci novità.

Precedente LIVE Serie C, ACR Messina-Palermo 0-0: inizia il derby siciliano Successivo Immobile il pilastro, Marusic il jolly: quanti assi in casa Lazio

Lascia un commento