Smalling, clausola sul contratto: Tiago Pinto non dovrà trattare il rinnovo

ROMA – Chris Smalling è stato uno dei migliori giocatori della stagione. Il centrale inglese ha messo alle spalle gli infortuni che lo avevano fermato per gran parte della scorsa stagione e adesso si è nuovamente consacrato come pilastro della difesa ma anche dello spogliatoio giallorosso. Smalling ha il contratto in scadenza nel 2023, ma non avrà bisogno del rinnovo del contratto: nei precedenti accordi infatti esiste anche una clausola di rinnovo automatico per un’altra stagione (a 3 milioni netti) che si attiverà dopo un certo numero presenze, probabilmente venti. Una grana in meno per Tiago Pinto che dovrà lavorare sui rinnovi di Zaniolo, Spinazzola e Cristante, in scadenza nel 2024. 

Zaniolo scatenato in macchina: canta a squarciagola per la Roma

Guarda il video

Zaniolo scatenato in macchina: canta a squarciagola per la Roma

Maglia Abraham: scopri l’offerta

Precedente Napoli, l’occhiolino di Koulibaly: tifosi scatenati sui social Successivo "Sognavo Batistuta, ora sono l'eroe di Cosenza"

Lascia un commento