Skriniar avvisa l’Inter: “Bella reazione, ma non possiamo commettere certi errori”

L’Inter è ancora viva. Se non fosse per la fatica profusa per ribaltare la partita contro l’Empoli, a cinque giorni dalla finale di Coppa Italia contro la Juventus, il 4-2 con cui i nerazzurri hanno respinto l’assalto della gioventù della banda Andreazzoli sarebbe energia pura per il finale di stagione in cui la squadra di Inzaghi si giocherà due obiettivi in pochi giorni.

Skriniar non si accontenta: “Approccio da non ripetere”

Perché dopo essersi trovata sotto di due gol e di fatto fuori dal giro scudetto dopo 25 minuti, l’Inter è riuscita a risalire la corrente pareggiando prima dell’intervallo e poi mettendo la freccia con uno scatenato Lautaro Martinez. Così mentre Inzaghi esalta il carattere dei suoi, pur pensando proprio alle energie spese, uno dei leader dello spogliatoio nerazzurro, Milan Skriniar, tira le orecchie ai compagni per il pessimo approccio al match, con due gol dell’Empoli e uno annullato: “È stato molto importante andare all’intervallo sul 2-2, ma non deve più succedere di prendere due schiaffi come oggi. Ad ogni modo, complimenti a tutti per la reazione“.

L'Empoli sogna a San Siro: Lautaro Martinez firma la rimonta dell'Inter

Guarda la gallery

L’Empoli sogna a San Siro: Lautaro Martinez firma la rimonta dell’Inter

“Abbiamo bisogno dei nostri tifosi”

Il difensore slovacco inizia poi a pensare alla Coppa Italia, ma solo dopo aver ringraziato i 70.000 di San Siro: “La rimonta ci fa capire che siamo una squadra forte, che sappiamo sempre reagire, abbiamo giocatori fortissimi. Sono rimaste ancora due partite, bisogna tirare fuori tutto e andare oltre le nostre possibilità. Ora ci godiamo questa vittoria e puntiamo alla Coppa Italia, poi vediamo che succede. Abbiamo bisogno dei nostri tifosi, soprattutto in partite così. Dobbiamo tirare fuori tutto e loro ci danno sempre una mano, per questo dopo la partita sono andato a incitarli ancora“.

Scudetto di legni: dove il Milan è meglio dell'Inter?

Guarda il video

Scudetto di legni: dove il Milan è meglio dell’Inter?

Precedente Bundesliga, Arminia Bielefeld ko col Bochum: retrocessione vicina Successivo Juve, Nedved: "Novità in arrivo sui rinnovi. Kean? Deve segnare di più"

Lascia un commento