Sissoko, chi è il mediano seguito dalla Lazio e dal Bologna

La Lazio si è informata, Sartori l’ha seguito per il Bologna, anche la Fiorentina ha cominciato a studiarlo. Ibrahima Sissoko è un mediano, gioca nello Strasburgo, è un’occasione a parametro zero: si svincola il 30 giugno, ha ventisei anni, cerca il salto di qualità dopo 195 partite, 5 gol e 14 assist con il club francese. È maliano: muscoli, tanti palloni recuperati, un metro e 93, un grande lavoro in fase difensiva, ma anche logica e sostanza. In Ligue 1, durante questa stagione, è stato impiegato 24 volte: sei cartellini gialli, un rendimento che gli ha permesso di trovare posto in alcune giornate anche nella Top 11 del campionato.

LA PREMIER – Applicazione, generosità, uno scudo prezioso. È nato a Meaux, nel dipartimento della Senna, il 27 ottobre del 1997, ha il doppio passaporto: ha scelto la nazionalità dei suoi genitori dopo aver fatto parte – fino all’Under 21 – delle rappresentative giovanili della Francia. Solo una presenza nel Mali. Alla Lazio è stato proposto, il Bologna l’ha preso in considerazione per ampliare la rosa in vista della possibile Champions, la Fiorentina lo sta valutando. Sissoko ha iniziato la carriera nel vivaio del Torcy. Nel 2014 è stato tesserato dal Brest. Lo Strasburgo l’ha acquistato nel 2018 per due milioni. In passato era entrato nei piani del Newcastle e del West Ham.


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Precedente De Rossi: "Il numero sul possesso mi interessa poco. Lukaku e Smalling..." Successivo Igor Thiago e l’esame con la Fiorentina

Lascia un commento