Sinner nella storia, batte Dimitrov in 2 set, primo italiano n.2 del ranking mondiale

Sinner nella storia! Ha vinto il torneo Masters 1000 a Miami asfaltando in finale il talentuoso bulgaro Grigor Dimitrov in due set limpidi: 6-3,6-1. In questo momento è il miglior tennista al mondo. Tre titoli vinti nel 2024, con 22 vittorie in 23 partite giocate. È balzato al n. 2 del ranking, primo italiano a riuscirci. È il n.1 della Race. Jannik ha vinto in campo e fuori, perché l’azzurro è davvero un ragazzo d’oro. Dopo la finale di Miami ha avuto modo di consolare e di trovare delle belle parole anche per l’avversario Dimitrov.

PUNTEGGIO NETTO, PARTITA BELLA
Sinner ha battuto un avversario ricco di talento e molto creativo. Ma non c’è stata storia perché Sinner ha giocato in modo divino e perché Dimitrov ha regalato spettacolo almeno fin quando ha retto il passo dell’italiano. I due sono ottimi  amici e quando l’incontro e’ terminato, Jannik non ha esultato nemmeno troppo per rispetto al bulgaro. E dopo la rituale stretta di mano, Dimitrov era abbacchiato ma ha reso merito a Jannik che , però, con la sua classe e la sua bontà d’animo, gli ha detto:” Sorry for today” cioè “ scusa per oggi”. Sinner ha vinto a Miami, dopo aver perso 2 finali in passato.

L’OMAGGIO DI JANNIK ALL’AVVERSARIO
Sinner anche nel post-match ha continuato a elogiare il bulgaro, 32 anni. Ha detto:” Grigor è così bello vederti giocare a questo livello, hai lavorato tantissimo, ti ho visto a Monaco. Non è bello solo giocare, ma anche parlare con te. Hai un fantastico team dietro di te, c’è un grande lavoro dietro questi risultati”. Poi Sinner ha elogiato il suo staff e ha voluto rendere merito agli organizzatori del Miami Open e soprattutto ha dedicato un pensiero anche a tutti coloro che fanno il tifo per lui:” Grazie al mio team per lavorare ogni giorno, ci abbiamo messo un sacco di lavoro, cerchiamo di imparare, questi risultati sono bellissimi da condividere con voi, con chi è a casa, a chi mi è vicino e inizia a conoscermi un po’ di più. Devo dire grazie pure al direttore del torneo James Blake. Mi avevi detto: speriamo che la terza volta sia quella  buona. Questo è uno de8 migliori tornei in assoluto. Ringrazio tutti quelli che rendono possibile questo torneo. Un’ultima cosa: l’atmosfera è stata bellissima in tutti questi giorni. Questo è uno dei miei tornei preferiti, ho fatto la finale 3 anni fa e spero di tornare l’anno prossimo”.
La prima vittoria di Sinner in questo torneo è stata ricompensata con 1 milione di euro per la vittoria e 1.000 punti in classifica. Ora è caccia al n.1.

Precedente Non solo Soule: alla Juventus rientrerà un terzetto di giovani dal Frosinone Successivo Materazzi e la testa di Zidane: "Non è giusto per la mia carriera". E su Mourinho...

Lascia un commento