Sinner ai quarti di finale di Madrid, vittoria con rimonta in 3 set contro il russo Khachanov

Jannik Sinner supera gli ottavi di finale battendo in 3 set, sofferti, il solido russo Khachanov: 5-7,6-3,6-3. Altro capolavoro azzurro che con una super rimonta ha vinto un match delicatissimo. Una vittoria nonostante i problemi all’anca. Ora è ai quarti di finale del Master 1000 spagnolo e questo gli consente di rosicchiare qualche altro punto nel ranking ATP a Djokovic e Alcaraz. Sinner è uscito tra gli applausi perché ha dimostrato una volta di più di saper soffrire. Ha centrato la vittoria n. 28 della stagionee ha conquistato per la prima volta i quarti di finale in carriera a Madrid.

Al termine della gara ha ammesso: ”È stata una partita dura ma anche importante perché non ero al 100% e Khachanov ha giocato molto bene. Nel primo set ho commesso qualche errore di troppo, ma poi ho ripreso la concentrazione all’inizio del secondo. Ho faticato anche all’inizio del terzo, poi ho servito bene. Sono contento, vediamo cosa succederà al prossimo turno. Quest’anno ho giocato tanti match, può succedere di avere dolore”.

PRIMO SET PER IL RUSSO – Sinner in campo nonostante il dolore all’anca. Il russo, solido oltre le attese, impegna uno Jannik chiaramente sotto il suo standard abituale. L’azzurro incorre in 4-5 errori mentre il suo avversario le indovina tutte, anche 4 ace. Finisce 7-5 per Khachanov in quasi 50 minuti.

SECONDO SET A SINNER – Reagisce l’altoatesino e conquista i primi 3 game.  Ma il russo c’è e accorcia sfruttando gli insoliti errori dell’azzurro. Ma subito il 3-1 Sinner rimedia immediatamente, e va sul 4-1 dopo 1h14. Il russo replica:4-2. Sinner si tocca l’anca, tremano i fans. Jannik è un osso duro e va sul 5-1, tra gli  applausi. Il russo randella e il match va sul 5-3. Tre set point. Jannik chiude il set 6-3. Si va al terzo dopo un’ora e 25 minuti.

TERZO SET – Primo game a Khachanov (col servizio). Gli scambi sono tosti. Sinner acciuffa l’1-1. Il russo colpisce con randellate spaventose e si porta in vantaggio:2-1. Sin rimedia:2-2. Poi regala un quinto game da cineteca ed è 3-2. Con un ace firma il 4-2. Inizia la seconda ora di gioco e Khachanov accorcia: 4-3. Perentorio Jannik:  5-3. Poi chiude il match in 2h09 con sofferenza, talento. Partita di qualità. E Sinner vola ai quarti.

Precedente Nainggolan lascia il calcio? La risposta di Radja non lascia spazio a dubbi Successivo Gabigol, sospesa la squalifica di due anni: i dettagli

Lascia un commento