Simeone sblocca il valzer delle punte: da Scamacca e Nzola a Destro e Lammers, gli scenari

L’arrivo del Cholito Simeone al Verona può sbloccare il giro di attaccanti in Serie A delle ultime ore di mercato. L’argentino era da tempo sul mercato, c’erano opzioni anche dall’estero ma alla fine ha preferito rimanere in Italia, accettando il Verona. La squadra di Di Francesco era alla disperata ricerca di un 9, Kalinic e Lasagna non danno sicurezze e alla fine la dirigenza ha regalato al nuovo tecnico ex Roma un attaccante esperto come il Cholito, inserendo così il primo pezzo del puzzle. Il Cagliari, adesso, deve sostituire l’argentino e ha messo nel mirino Scamacca – che piace anche alla Samp – chiuso al Sassuolo da Caputo e Raspadori. I rossoblù vorrebbero portare in Sardegna il classe ’99 in prestito, un’operazione che al momento appare in discesa grazie all’uscita di Simeone. GLI ALTRI NOMI – Rimane ancora senza una nuova squadra Lammers, corteggiato da Genoa e Verona ma ancora di proprietà dell’Atalanta. La Dea lo vuole mandare in prestito per farlo giocare, l’olandese voleva l’Hellas ma adesso l’opzione è sfumata. Il Grifone avrebbe Destro in uscita, che non è stato convocato per la prima giornata e ha chiesto la cessione. L’attaccante ex Roma potrebbe finire allo Spezia, che ha Nzola in uscita nella stessa situazione: per questo non è escluso che i due attaccanti finiscano in uno scambio, con Destro a disposizione di Thiago Motta e Nzola in mano a Ballardini. E in questo affare potrebbe rientrare anche Agudelo, fantasista che piace molto a Motta e che lo ha lanciato nella sua breve esperienza sulla panchina del Grifone. Oltre a Lammers, l’Atalanta aveva intenzione di mandare in prestito anche Piccoli allo Spezia dopo la buona stagione dello scorso anno. Il gol vittoria segnato al Torino, però, potrebbe aver fatto cambiare idea alla dirigenza bergamasca, che adesso valuta di tenerlo come terza punta alle spalle di Muriel e Zapata. Veri e propri incastri da ultime ore di mercato, servono i gol e le squadre della Serie A stanno facendo di tutto per regalarsi dei nuovi attaccanti.

Precedente Mbappé, il Real sale a 180 milioni. Ma il Psg continua a fare muro Successivo Fiorentina, dopo sei mesi ecco Odriozola: arriva in prestito, proposta accettata

Lascia un commento