Simeone è rinato: “Mi allenavo anche in viaggio di nozze. E non cerco più il paragone con papà”

A Verona il Cholito è partito col botto, 2 gol e 3 assist: “Cerco di migliorarmi in ogni dettaglio, ho scoperto la meditazione. Crespo mi dice di essere più cattivo, ma…”

Dal nostro inviato Fabio Bianchi

7 ottobre – Verona

Il Cholito ha il passo svelto delle partite anche quando cammina. Sorride: “Oggi un po’ meno del solito, in allenamento abbiamo corso 10 chilometri, come in partita”. Simeone ha l’entusiasmo nella voce quando parla di allenamenti perché, a differenza di molti altri, ama la fatica. Se poi parli di calcio, resterebbe ore.

Precedente Tomori fissa l'obiettivo: "Maldini? Sono un difensore, voglio impressionarlo" Successivo Tomori il gigante corretto: una sola ammonizione col Milan, una certezza per Pioli

Lascia un commento