Simeone, due gialli in 5′ e Napoli in 10. Barella e Calha, niente Fiorentina

Tutti gli episodi della finale di Supercoppa tra Inter e Napoli

22 gennaio 2024 (modifica il 23 gennaio 2024 | 08:17) – MILANO

Partita molto fisica quella tra Inter e Napoli, che si accende soprattutto nella ripresa.

LAUTARO, NIENTE GOL

—  

Annullato un gol all’Inter, ma non ci sono particolari discussioni. Dimarco la mette in profondità per Thuram, che serve al centro Lautaro, che può segnare. Ma il guardalinee segnala subito l’evidente posizione di fuorigioco di Thuram ad inizio azione.

sEi AMMONIZIONI

—  

Nel finale di primo tempo arrivano due gialli: Rrahmani stende Lautaro, Calhanoglu colpisce Kvara. Nulla da eccepire anche in queste situazioni. A inizio ripresa altri quattro gialli: a Zerbin (fallo su Dimarco) e De Vrij (fallo su Simeone) e a Barella (proteste) e Simeone. Tra l’altro Barella e Calhanoglu erano diffidati e salteranno Fiorentina-Inter in campionato.

ROSSO A SIMEONE

—  

Passano 5′ dalla prima ammonizione al Cholito e il Napoli resta in 10: Simeone rifila un pestone ad Acerbi e Rapuano lo ammonisce per la seconda volta. Napoli in 10.

Precedente Diretta calciomercato, segui tutte le trattative e gli affari di oggi LIVE Successivo Gigi Riva, quell'indistruttibile campione di correttezza amato da tutta l'Italia