Sicilia, Messina in C: dopo 14 anni sarà di nuovo triplo derby

L’Acr batte il Sant’Agata di Mimmo Giampà (proprio lui…) ed è promosso in Serie C. Il triplo derby di Sicilia torna, a distanza di 14 anni: Palermo, Catania e Messina non si affrontavano nella stessa categoria dal campionato di Serie A 2006-07.

Sant’Agata-ACR Messina 1-3, la ventunesima vittoria stagionale e il ventunesimo risultato utile consecutivo valgono il ritorno tra i professionisti per i peloritani, che coronano nel migliore dei modi un campionato sempre condotto in testa. Dopo un’attesa interminabile, prolungata dal Covid, per il presidente Sciotto e i tifosi è tempo di festeggiare. Incontenibile la gioia finale: la squadra di Novelli centra il salto di categoria dopo un campionato interminabile.

L’ACR Messina ha conquistato il ritorno tra i professionisti, anche grazie ad un gol dell’ex Palermo Mauro Bollino, attaccante 26enne acquistato la scorsa estate. Dalla prossima stagione di Serie C, le squadre siciliane torneranno ad essere tre. A Palermo e Catania si aggiungerà l’ACR Messina, anche se l’FC Messina può ancora sperare in un ripescaggio. In quel caso sarebbero addirittura quattro, come accaduto nella annata 2018/19, quando nella minore delle categorie professionistiche c’erano Trapani, Catania, Siracusa e Sicula Leonzio.

Precedente Troppi giornalisti e paparazzi in Turchia: Yaman strattona la mano di Diletta Successivo Coppa America, sarà Argentina-Colombia: in palio un posto in finale

Lascia un commento