Sheva, prima amara: “Atteggiamento fantastico, mancata un po’ di gestione”

Il tecnico rossoblù ha commentato il k.o. subìto dalla Roma, maturato solo negli ultimi 8′ di partita: “Hanno fatto la differenza le sostituzioni. E dalla nostra infermeria non arrivano buone notizie…”

Probabilmente non se lo era immaginato proprio così il suo esordio alla guida del Genoa, il nuovo tecnico rossoblù Andrij Shevchenko. È stato comunque un Grifone tosto, che ha retto per quasi tutta la partita per poi capitolare sul finale. “Una partita molto difficile – ha esordito l’ucraino ai microfoni di Dazn -, ma le assenze si sono fatte sentire. Specialmente negli ultimi 10′ i cambi hanno fatto la differenza, anche se la squadra è rimasta molto organizzata. Dall’infermeria non arrivano buone notizie, ma c’è una settimana per preparare la prossima partita e chi è sceso in campo oggi avrà il tempo di recuperare”. Sul prossimo futuro: “L’atteggiamento di oggi è stato fantastico, i ragazzi sono stati bravi ad accorciare e a chiudere lo specchio della porta. È mancata un po’ di gestione, qui la squadra deve avere qualcosa di più, soprattutto in uscita. Avremmo potuto creare qualcosa di più, ma c’è tanto da lavorare e migliorare”.

Sugli attaccanti di oggi: “Abbiamo provato a sfruttare le caratteristiche di Ekuban, ha fatto bene. In questo momento possiamo giocare solo con questo modulo. In questi giorni abbiamo cercato di compattare il gruppo. Penso che questa sia la scelta migliore, poi in futuro vedremo”. Una Roma aggressiva, quella scesa in campo oggi: “È una squadra forte, ti aggredisce, accorcia, e dietro è molto solida”. Infine, l’appello ai sostenitori rossoblù: “Vorrei sottolineare l’apporto dei tifosi e ringraziarli: hanno dato un sostegno importante dall’inizio alla fine”.

Precedente Spalletti perde per due mesi Osimhen: fratture dello zigomo e dell'orbita Successivo Il doppio sorriso di Mourinho: a Marassi ha scoperto Afena-Gyan e ritrovato Mkhitaryan

Lascia un commento