Sheriff-Real, che paura: malore in campo per Traore, costretto ad uscire

L’attaccante è stato sostituito dopo essersi sdraiato a terra toccandosi il petto

Attimi di apprensione in Sheriff-Real Madrid di Champions League, gara tra l’altro del gruppo dell’Inter. Nella squadra di casa, infatti, il centravanti Adama Traore ha subito un malore improvviso nei minuti finali della gara ed è stato costretto al cambio.

Il giocatore col numero 9, infatti, dopo un’azione, si è toccato il petto e pochi istanti dopo si è accasciato a terra facendo temere il peggio. Di questi tempi sono aumentati notevolemente i problemi al cuore o, in generale, i malori dovuti a patologia cardiache e non sarebbe una novità vedere un professionista avere tale problematica.

Adama Traore è stato soccorso dallo staff medico e non sembra aver perso mai conoscenza anche se ha reagito agli stimoli (gli odori sotto al naso) in modo poco reattivo. Dopo alcuni minuti di intervento dei sanitari, il giocatore è uscito dal campo con la situazione tenuta sotto controllo. Al momento non si conosce il suo stato di salute e si attendono aggiornamento da parte della società per capire cosa abbia avuto l’attaccante. Ancora grande paura comunque su un campo da calcio dove si stanno susseguendo sempre più spesso episodi di questo tipo.

Precedente Padel-mania, tra Totti e De Rossi è sfida continua Successivo Wanda Nara, botta e risposta social: "Le foto che non ho pubblicato..."

Lascia un commento