Serie C, Torres: ufficiale l’ex Cremonese Scappini

SASSARI – Importante rinforzo per l’attacco della Torres. Ecco lo svincolato Stefano Scappini. Di seguito il comunicato ufficiale del club rossoblù: “Nessuno vuol lasciare nulla al caso. Nessuno vuol lasciare nulla di intentato. Nessuno fa proclami. Tutti hanno un unico consolidato e condiviso obiettivo: il bene della Torres, per provare a fare il meglio possibile, nei limiti del possibile. Il diesse Andrea Colombino in accordo con staff tecnico e società ha lavorato senza sosta per regalare una ulteriore pedina d’attacco al già florido reparto rossoblú purtroppo minato dagli infortuni e dalle assenze legate ai necessari tempi di recupero. Dopo un intensa e lunga trattativa è stato raggiunto l’accordo con l’esperto attaccante Stefano Scappini, una “certezza” da categoria, punta da ben 116 reti segnate in serie C e 7 in serie B, giocatore che ha anni di calcio alle spalle, che ha grande capacitá di adattamento e che si trova perfettamente a suo agio a nuotare nelle acque alte insidiose e profonde della terza serie italiana. Classe 1988. Centottantadue cm di altezza. Salito alla ribalta del pallone dopo esperienze giovanili vissute fra Ternana e Sampdoria. Poi una lunghissima carriera, in cui l’attaccante già capocannoniere della Lega Pro 2016 – abile di testa e punto di riferimento in area bravo a sfruttare e finalizzare cross e assist – ha vestito maglie prestigiose come Reggiana, Alessandria, Grosseto, Pisa, Savona, Cremonese, Modena e Reggiana. Elemento che ben conosce la terza serie italiana. Uomo che può integrarsi alla perfezione nei meccanismi e nel gruppo di mister Alfonso Greco. Giocatore di qualità indiscussa che ha scelto Sassari per dare forma a un’altra stagione di calcio con indosso la maglia rossoblú della Torres. Vestirà la maglia numero 90″.

Iscriviti al Fantacampionato Tuttosport League e vinci fantastici premi!

Precedente Nations League, risultati e marcatori: Giroud trascina la Francia, Turchia e Kazakistan promosse Successivo IL CASO/ Quel murales "manzoniano" su Schwazer che doveva essere cancellato e invece...

Lascia un commento