Serie C, la Reggiana batte la Lucchese 2-0- Gubbio-Siena 1-2

TORINO – Due posticipi oggi per il Girone B della Serie C. Nel pomeriggio la Reggiana supera 2-0 la Lucchese con un gol per tempo (Sciaudone e Rozzio), e sale a 28 punti, da sola in testa alla graduatoria. Buona la prima, nella gara serale, per Maddaloni, appena subentrato all’esonerato Gilardino sulla panchina del Siena che ha superato il Gubbio 2-1 in trasferta. Il Siena sale al quarto posto, a quota 20, agganciando Ancona e Pescara, mentre il Gubbio resta ferrmo a 17. 

Reggiana-Lucchese 2-0

La Reggiana si fa viva all’8′ con una conclusione di Zamparo che si spegne a lato di poco. Ancora padroni di casa pericolosi al 22′, Coletta evita la marcatura su Radrezza, poi è il palo a dire di no al colpo di testa di Camigliano sul corner successivo. I padroni di casa passano in vantaggio al 44′ con una conclusione di Sciaudone che, dall’interno dell’area, batte Coletta, 1-0. Ad inizio ripresa la Lucchese cerca la reazione: Corsinelli ci prova, ma non trova lo specchio. Al 19′ seconda rete locale: sugli sviluppi di un angolo Rozzio salta più in alto di tutti e insacca, 2-0. La Reggiana cerca la sicurezza al 32′ con Lanini (fuori di poco), la Lucchese cerca di riaprirla con Semprini che non trova lo specchio. Ultimo sussulto lo dà Sorrentino con la conclusione dall’interno dell’area che trova pronto Coletta. 

Gubbio-Siena 1-2

E’ il Gubbio a rompere per primo gli indugi con una conclusione dalla destra di Oukhadda, Lanni respinge la sfera. Ancora Gubbio un paio di minuti dopo, quando la conclusione di Arena sfila a lato. Fuori misura, al 32′ il tentativo di Bulevardi. Al 32′ è il Siena a passare in vantaggio con una botta dalla trequarti di Acquadro che colpisce la traversa interna e si insacca, 0-1. Nella ripresa, il Gubbio ci prova al 17′ con una conclusione sbilenca di Arena da buona posizione. Il pari arriva dal dischetto: D’Amico, entrato da poco, è bravo a frapporsi tra il Bianchi e il pallone costringendo il difensore avversario al fallo in area di rigore, l’arbitro concede il penalty che viene trasformato da Cittadino al 21′. Poco dopo tentativo di Oukhadda, Lanni c’è. Buon cross, al 31′, di D’Amico per Sarao, Favalli salva tutto anticipandolo. Allo scadere però, su un calcio d’angolo, Milesi sceglie perfettamente il tempo dello stacco sbucando all’altezza del primo palo e insacca vantaggio senese e proprio primo gol stagionale .

Precedente Sergio Aguero, stop 3 mesi per aritmia cardiaca/ "Sottoposto a percorso terapeutico" Successivo Pippo Inzaghi celebra Simone: “Fa grandi cose in situazioni complicate”

Lascia un commento