Serie C, il Catanzaro torna a vincere: 3-1 alla Fidelis Andria

CATANZARO – Vittoria interna del Catanzaro sulla Fidelis Andria nel posticipo della settima giornata di campionato. I giallorossi vincono 3-1 andando a bersaglio con Scognamiglio, Matinelli e Verna: per gli ospiti momentaneo pari (1-1) di Benvenga. Il Catanzaro torna a vincere e sale in classifica a quota 11 punti, raggiungendo Juve Stabia e Paganese in settima posizione. La Fidelis Andria resta a 5 punti, in terzultima posizione assieme a Messina e Latina. 

Scogamiglio, vantaggio-lampo

Minuto di silenzio iniziale per Daniel Leone, l’ex portiere del Catanzaro recentemente scomparso. Poi il calcio d’inizio e i padroni di casa partono ad acceleratore premuto e sfiorano il vantaggio su un cross di Carlini che Sabatino, nel tentativo di spazzare l’area, per poco non devia all’interno della propria porta. Al 4′ Catanzaro in vantaggio con Scogamiglio che devia in rete di testa sugli sviluppi di un calcio d’angolo. Un paio di minuti dopo, ancora Catanzaro con Cianci che spedisce di poco out su cross di Vandeputte dalla corsia destra. E’ monologo giallorosso al 20′: ci prova Vazquez dal limite, la palla sorvola la traversa. I padroni di casa tornano a provarci al 23′ con Carlini, sugli sviluppi di una punizione di Vandeputte.

Reti nel finale di frazione

La Fidelis Andria si vede al 27′ con una punizione di Benvenga che termina di poco a lato. Ancora ospiti pericolosi al 33′ con la botta di Casoli che chiama il portiere Branduani alla deviazione. Al 41′ la Fidelis pareggia con Benvenga, direttamente da calcio di punizione, palla che si infila al “sette”. Ma subito dopo (43′) il Catanzaro torna avanti con Martinelli che gira a rete la punizione di Vandeputte. 

Secondo tempo: ospiti in 10, la chiude Verna

Nella ripresa il primo a provarci è Vandeputte che guadagna solo un corner; sul fronte opposto, al 17′ Fidelis pericolosa con Bubas, colpo di testa di poco alto su cross di Lacassia. Al 36′ si mette ancora più in salita per la Fidelis: Bolognese rimedia il secondo giallo della propria gara, ospiti in inferiorità numerica. Al 43′ il Catanzaro cerca di approfittarne con Vandeputte che conclude di poco a lato. Il tris arriva nel recupero: lo mette a segno Verna, su assist di Curiale al 47′. 

Precedente Pazzesco, prende a calci in testa l'arbitro: arrestato per tentato omicidio Successivo Corinthians-Bahia, pronostico favorevole al Timao

Lascia un commento