Serie B: Reggina e Frosinone si bloccano a vicenda: è 0-0

REGGIO CALABRIA – Finisce senza reti il primo posticipo della 6ª giornata di Serie B. Reggina-Frosinone non ha deluso le attese nonostante sia finita 0-0: secondo pareggio consecutivo per entrambe, appaiate a quota 10 in classifica.

Portieri sugli scudi

Il primo squillo è dei padroni di casa al minuto 8’: Bellomo prova la conclusione di sinistro da fuori, ma trova un attento Ravaglia sulla sua strada, pronto alla deviazione in angolo. 3’ dopo Gatti prova un coast to coast partendo dalla sua area, ma la conclusione con il sinistro non regala la giusta conclusione alla sua iniziativa. Al quarto d’ora altra palla gol per la Reggina, con Ricci ben imbeccato dal lancio di Lakicevic prova a sorprendere Ravaglia sul primo palo, ma il portiere risponde di piede. Fortunosa l’occasione che capita a Ciano al 19’, il cui calcio di punizione decentrato viene sfiorato da tante gambe prima di rimbalzare davanti a Micai, che fa ricorso ai suoi riflessi per sventare. Il primo tempo si chiude in pratica al 22’, quando Garritano sorprende la difesa reggina e prova il sinistro ad incrociare, trovando però ancora pronto Micai.

Poche occasioni nella ripresa

Bisogna attendere il 20’ della ripresa per tornare a segnalare azioni da gol. La Reggina sfrutta il lavoro di Galabinov in area ciociara, con l’attaccante che serve l’accorrente Laribi per il tiro a colpo sicuro su cui Ravaglia risponde ancora una volta presente. Poco dopo ancora gli amaranto pericolosi, stavolta con un filtrante di Hetemaj che pesca Rivas in area, ma il tiro dell’esterno finisce sopra la traversa. Alla mezz’ora si rifà vivo il Frosinone: cross dalla destra di Zampano, Cicirelli colpisce di testa ma Micai devia in angolo. Sugli sviluppi del corner Gatti colpisce bene, ma trova ancora Micai sulla sua strada.

Precedente Juve, i convocati di Allegri: c'è Chiellini, assente Rabiot Successivo Inter-Atalanta 2-2: Malinovskyi super, ma Dzeko salva Inzaghi

Lascia un commento