Serie B in cerca di gol: Monza e Parma, duello per Mancuso ma non solo

Il calciomercato invernale si apre anche per il campionato di Serie B, alle prese con i dubbi circa una ripresa all’insegna dei recuperi degli ultimi due turni del 2021 – rinviati per Covid – che rischia di essere complicata dall’insorgere di nuove positività nelle varie squadre. Sarà realmente un mercato di riparazione, perché mai come in questa finestra sono tanti i club che devono provare ad aggiustare quello che non ha funzionato nella prima metà di stagione e che, per raggiungere i propri obiettivi, sono pronti ad investire. In particolare per gli attaccanti.

UN 9 PER LA A – Ruolo estremamente delicato ma che può risultare determinante per ottenere la svolta: chi lo ha se lo tiene stretto ed è il caso del Lecce con Coda (attenzione però ai rumors sullo spagnolo Asencio come possibile vice), del Frosinone con Charpentier o del Benevento con Lapadula, ma per tutti gli altri i compiti a casa non mancano. Il Monza, per esempio, è in prepotente risalita dopo le ultime tre vittorie di fila e ha messo nel mirino pezzi da novanta per giocarsi al massimo le sue chances di promozione: Stroppa cerca un giocatore “di categoria” e i profili seguiti rispondono ai nomi di Leonardo Mancuso dell’Empoli, Francesco Forte del Venezia, senza dimenticare Ernesto Torregrossa della Sampdoria. 

IN CERCA DI RISCATTO – Anche il Parma è alla ricerca di quel qualcosa in più a livello realizzativo, dopo un girone d’andata ben al di sotto delle aspettative e un ritardo dal secondo posto – l’ultimo utile per la promozione diretta in A – già di 11 punti. Con Man in uscita (piace alla Sampdoria) e il terzetto Tutino-Inglese-Benedyczak capace di portare appena 9 reti, i gialloblù sono al lavoro per un giocatore esperto e, insieme al solito Mancuso, valutano anche la candidatura di Diego Farias, recentemente svincolatosi dal Cagliari. Vigile su ogni tipo di occasione pure il Brescia di Pippo Inzaghi e del patron Cellino, il cui rapporto procede tra alti e bassi e che al momento è reso più solido da un secondo posto al giro di boa che deve soddisfare. Andrea La Mantia dell’Empoli e Forte sono i calciatori sui quali i lombardi si sono indirizzati nelle ultime ore.

CAMBI DI MAGLIA – Attenzione infine ai movimenti di quei centravanti che possono cambiare maglia nel corso di questa sessione di mercato, alla ricerca di rilancio e di maggiore minutaggio altrove. E’ il caso di Frank Tsadjout, finito ai margini nel Pordenone con l’avvento in panchina di Tedino e pronto a parlare anche col Milan, proprietario del suo cartellino, per trovare una nuova sistemazione. Occhio all’Ascoli. C’è poi il Vicenza del neo ds Federico Balzaretti, che ha bisogno come del pane di un calciatore dal gol facile, per provare una risalita dalle zone bassissime della classifica: Forte e Lukasz Teodorczycyk, fresco di svincolo dall’Udinese sono i nomi più caldi. 

Precedente Classifica marcatori Serie A/ Capocannoniere Vlahovic, posizioni stabili Successivo Ramsey emblema degli esuberi costosi: piazzarli a gennaio è ancora più difficile

Lascia un commento