Serie B, il derby va al Monza: Como piegato 3-2

MONZA – Il Monza di Stroppa si aggiudica il derby contro il Como valevole per la tredicesima giornata del campionato di serie B. Una partita intensa, piacevole e ricca di emozioni, terminata 3-2 che ha visto come detto, prevalere i biancorossi che con i tre punti si sono issati all’ottavo posto in classifica, ponendo fine tra l’altro alla striscia positiva dei lariani che durava da ben sette turni.

La partita

Il Monza parte col piede sul gas: al 3′ Pedro Perreira colpisce di testa ma manda alto. Il Como al 4′ protesta con  Cerri  che recrimina per una trattenuta di Paletta in area, che ne impedisce la girata: la posizione dell’attaccante è però dubbia. Il Monza è vivo e al 10′ colpisce il palo con un rasoterra di Colpani dai 25 metri. Preludio al gol che arriva al 15′; Vignato suggerisce per Mota Carvalho: il lusitano elude una marcatura e sferra un potente destro che batte Gori. Il Como ha una immediata reazione con Bellemo che cerca un tiro rasoterra senza però esito. E’ un botta e riposta col Monza che prima va vicino al raddoppio e che poi trova il gol con Mota Carvalho che spedisce di sinistro sotto l’incocrio una palla di D’Alessandro.  Al 37′ si rifà vivo il Como con La Gumina che però non riesce ad indirizzare bene verso la porta. Al 43′ è ancora Monza, con Valoti che di testa scheggia il palo. La prima frazione termina con i padroni di casa avanti 2-0. Nella ripresa, il Como la riapre dopo 14 minuti con un destro al volo di Bellemo che sfrutta una sponda di Cerri. Il Monza subisce il colpo e subisce il pari di Vignali che concretizza al meglio un cross di Parigini: 2-2. Quando il risultato sembra incanalarsi sul pari, ecco la fiammata di Machin, che con un destro spettacolare sigla il 3-2 regalando il derby al Monza.

Precedente Empoli, Andreazzoli: "Verona un esame? Ogni partita lo è" Successivo Il Real di Ancelotti cala il poker a Granada

Lascia un commento