Serie B, il Como torna in Serie A! L’Ascoli retrocede, Ternana e Bari ai playout

Ascoli-Pisa

Non basta il successo ai bianconeri per evitare la retrocessione: i risultati che arrivano dagli altri campi condannano i marchigiani. Allo stadio Del Duca i padroni di casa passano in vantaggio dopo undici minuti grazie a un colpo di testa in tuffo di Botteghin. Il Pisa sfiora il pareggio con Moreo, ma un intervento tempestivo del portiere bianconero salva la porta marchigiana. Ma nella ripresa la formazione toscana trova il pareggio con un’azione personale di D’Alessandro che infila la porta avversaria con un destro a fil di palo. L’Ascoli non molla e torna in vantaggio con un sinistro di Pablo Rodriguez. Tuttavia il successo della squadra marchigiana non serve per evitare un’amara retrocessione in Serie C.

Ascoli-Pisa 2-1, tabellino e statistiche

Bari-Brescia

Successo doveva essere, e successo è stato. La vittoria contro il Brescia garantisce alla formazione pugliese di disputare i play out contro la Ternana. Al San Nicola, il Bari sblocca il risultato dopo venticinque minuti con un tiro cross di Sibilli che beffa il portiere bresciano. Prima dell’intervallo Galazzi fa tremare i pugliesi con un sinistro su punizione che trmina sull’esterno della rete. Il Bari mette al sicuro il risultato al 58′ con il capitano Di Cesare che raddoppia con un sinistro in diagonale. 

Bari-Brescia 2-0, tabellino e statistiche

Catanzaro-Sampdoria

La sfida tra due squadre che hanno già conquistato i play off è ricca di gol. La Sampdoria di Pirlo parte al meglio, e dopo tre minuti trova il vantaggio su calcio di rigore realizzato da Borini. I giallorossi trovano il pareggio al 40′ con Oliveri: il sinistro dell’attaccante – deviato da un difensore – inganna Stankovic. Ma la Sampdoria non demorde e trova il raddoppio ancora con l’ex romanista Fabio Borini che appoggia in rete a porta vuota. Il capitano della Sampdoria una manciata di secondi dopo firma il terzo gol dei doriani. 

Catanzaro-Sampdoria 1-3, tabellino e statistiche

Como-Cosenza

Dopo ventuno anni, il Como torna in Serie A. E’ festa grande al Sinigallia dove per tutto il primo tempo gli spettatori sono stati con il fiato sospeso anche per le notizie che arrivavano da La Spezia. Il Cosenza si difende con ordine, e trova il vantaggio con Tutino che gela il Sinigallia. Nella ripresa Fabregas inserise Verdi e Baselli. La formazione comasca prende d’assalto l’area calabrese, le occasioni sono molteplici ma la mira è fallace: la più clamorosa capita sul sinistro di Verdi, intrcettato dal Mikai. Al 73′ Cutrone viene atterrato in area e l’arbitro indica il dischetto: dagli undici metri Verdi spiazza il portiere firmando il pareggio.

Como-Cosenza 1-1, tabellino e statistiche

Cremonese-Cittadella

La Cremonese consolida il quarto posto con un largo successo contro il Cittadella. I padroni di casa si portano avanti grazie a un rigore realizzato da Massimo Coda che spiazza il portiere del Cittadella. La Cremonese raddoppia al 36′ grazie al capitano Bianchetti. Nella ripresa arriva il terzo gol del norvegese Johnsen.

Cremonese-Cittadella 3-0, tabellino e statistiche

FeralpiSalò-Ternana

Un gol realizzato da Di Stefano in avvio di partita garantisce i play out alla Ternana che affronterà nello spareggio salvezza il Bari. La rete degli ospiti arriva in contropiede: Di Stefano controlla alla perfezione la palla, si invola verso la porta avversaria e di sinistro incrocia sul palo più lontano. In avvio di ripresa la Feralpi sfiora il pareggio con Giudici che colpisce il palo a portiere battuto. Il finale è concitato, con la formazione umbra asserragliata nella propria area a difesa di una vittoria preziosa.

FeralpiSalò-Ternana 0-1, tabellino e statistiche

Lecco-Modena

Il Lecco è già retrocesso, il Modena non ha nulla da chiedere al campionato. In avvio gli ospiti sfruttano un pasticcio difensivo e passano in vantaggio grazie a Strizzolo. Ma al 22′ i padroni di casa trovano il pareggio con un destro a fil di palo di Sersanti. Il Modena raddoppia a ridosso della mezz’ora con un gran tiro sotto la traversa di Bozhanaj che sorprende Melgrati. Al 35′ Strizzolo implementa il vantaggio realizzando da pochi passi il terzo gol modenese. Nella ripresa il Lecco riapre la partita con Buso che accorcia le distanze.

Lecco-Modena 2-3, tabellino e statistiche

Reggiana-Parma

Il Parma promosso in Serie A, la Reggiana già salva: il derby emiliano non offre particolari emozioni, Portanova accende la sfida firmando il vantaggio dei padroni di casa con un gran destro all’incrocio dei pali. Nella ripresa la squadra di Pecchia trova il pareggio grazie alla rete di Bonny.

Reggiana-Parma 1-1, tabellino e statistiche

Spezia-Venezia

Lo Spezia conquista un successo insperato grazie a una doppietta di Pio Esposito. La vittoria garantisce la salvezza per la formazione ligure che in exstremis ottiene la permanenza in Serie B. I padroni di casa partono all’attacco, ma gli ospiti passano al 18′: corner di Andersen e colpo di testa vincente di Idzes. Nel recupero del primo tempo lo Spezia ha l’occasione per pareggiare, ma Pio Esposito viene murato al momento della conclusione. In avvio di ripresa i padroni di casa falliscono una buona occasione con Bertola, ma al 57′ Esposito trova il pareggio con un gran destro dall’interno dell’area. E quattro minuti dopo l’attaccante spezzino raddoppia sfruttando una leggerezza difensiva del Venezia.

Spezia-Venezia 2-1, tabellino e statistiche

Sudtirol-Palermo

La partita non offre grandi emozioni: nel primo tempo il risultato resta bloccato sullo zero a zero, ma nella ripresa gli ospiti passano: sugli sviluppi di un corner, Diakite sfrutta un rimpallo favorevole e da pochi passi sblocca il risultato.

Sudtirol-Palermo 0-1, tabellino e statistiche

Serie B, la classifica


Precedente Pescara-Juve Next Gen: diretta playoff Serie C, formazioni e dove vederla in tv Successivo Sorpresa a Como, c'è Henry in tribuna. Spunta anche Vardy

Lascia un commento