Serie B, il Brescia non perde al Rigamonti col Perugia dal 2015

Sostanziale equilibrio nei precedenti tra le due squadre: 12 vittorie dei biancazzurri, 15 quelle dei biancorossi, 16 i pareggi

Al via i playoff di Serie B. Si parte col turno preliminare, in campo Ascoli-Benevento e Brescia-Perugia. La squadra meglio classificata gioca in casa la gara unica a eliminazione diretta, chi passa il turno raggiunge la semifinale. Gli uomini di Corini hanno chiuso il campionato al quinto posto e affrontano i biancorossi ottavi. La vincente della sfida del Rigamonti affronterà il Monza: l’andata è in programma il 18 maggio, il ritorno il 22 maggio.

Ultimi risultati

—  

Il Brescia è reduce dal successo per 3-0 contro la Reggina, una vittoria che ai biancazzurri mancava da tre giornate. La vittoria più recente era arrivata contro il Parma l’11 aprile, poi due pari e una sconfitta. Il Perugia ha conquistato l’accesso ai playoff superando in extremis il Monza all’ultima giornata: decisiva la rete di Ferrarini al suo primo gol stagionale. La vittoria della squadra di Alvini ha condannato il Monza che puntava la promozione diretta. Gli uomini di Stroppa hanno chiuso il campionato al quarto posto e ora attendono i rivali in semifinale playoff.

I precedenti

—  

Una vittoria a testa per Brescia e Perugia in questo campionato nel doppio confronto. Al Curi i padroni di casa hanno superato gli avversari 1-0, al Rigamonti è arrivato il successo della squadra di Corini. Il bilancio dei precedenti è in equilibrio: 12 vittorie dei biancazzurri, 15 quelle dei biancorossi. Sono 16 i pareggi. Un risultato che agli uomini di Alvini non basterebbe, perché in caso di parità al 90’ e tempi supplementari a passare il turno sarebbe il club meglio classificato e quindi il Brescia. Al Rigamonti i padroni di casa non perdono contro il Perugia dal 2015, quando in panchina c’erano Calori e Camplone. Poi tre pareggi e tre vittorie. Anche nella scorsa stagione i biancazzurri hanno partecipato al turno preliminare dei playoff perdendo la prima sfida contro il Cittadella, i biancorossi tornano a giocarsi la promozione in Serie A dopo tre stagioni: l’ultima volta nel 2018-2019, k.o. al primo turno contro il Verona.

Precedente Calciomercato Inter: De Vrij, Skriniar e gli altri, il futuro dipende dai rinnovi Successivo Diritti tv e Champions: Agnelli-Zhang, patto dell’amicizia

Lascia un commento