Serie B, il Benevento cede al 90′: Tramoni fa esultare il Brescia

BENEVENTO – Partita bloccata per 90′ quella tra Benevento e Brescia, due squadre che si giocavano il secondo posto in classifica. Nel primo anticipo dell’undicesima giornata di Serie B alla fine hanno la meglio le rondinelle di Inzaghi, che agganciano il Pisa a quota 21 in attesa delle altre sfide di giornata.

La partita

Partenza decisa del Benevento, che dopo 4’ costringe Joronen ad un difficile intervento sul sinistro di Lapadula. Il Brescia risponde al quarto d’ora con il cross di Pajac per Bertagnoli, il cui colpo di testa non trova però la porta avversaria. Solo in chiusura di prima frazione torna a ravvivarsi il match, con un cross basso del solito Pajac che nessun compagno è pronto a raccogliere in area avversaria, facilitando il compito a Foulon che allontana senza pensarci troppo. Ancora Brescia pericoloso al 10’ della ripresa, con una ripartenza orchestrata da Bisoli e conclusa da Spalek: Manfredini è reattivo ed alza in angolo. Passa un quarto d’ora e i giallorossi rispondono con Brignola, da poco entrato in campo, che prova con il sinistro a battere Joronen, attento però sul primo palo. Al 30’ sull’ennesimo cross di Pajac arriva la rete di Moreo, che viene però annullata per la posizione irregolare dell’attaccante bresciano. A 5’ dal termine Benevento pericoloso ancora con Brignola, il cui tiro a colpo sicuro in area (ottimo assist di Lapadula) finisce a lato di un soffio. Allo scoccare del 90’ arriva il vantaggio di Tramoni, che sfrutta un’ingenuità di Letizia e si presenta tutto solo davanti a Manfredini siglando il gol partita.

Precedente La Juve festeggia 'il compleanno' e lo Zenit gli fa gli auguri: "Ci vediamo in Champions" Successivo Champions League, Chelsea favorito in casa del Malmo

Lascia un commento