Serie B, esulta il Pisa di Aquilani. Solo pari per Modena e Ternana

ROMA – Dopo l’anticipo di ieri tra Palermo e Cosenza, nel primo pomeriggio è andata in scena la sesta giornata di serie B. Occasioni perse per Venezia e Modena, che non vanno oltre lo (0-0) contro Brescia e Lecco. Esulta invece il Pisa di Aquilani che espugna il campo della Ferapisalò (1-0), grazie ad una rete di Canestrelli, mentre la Ternana è beffata in pieno recupero dal Sudtirol (1-1), con gli umbri che vedono svanire il primo successo del campionato. Esordio con pari per Giovanni Stroppa sulla panchina della Cremonese, che fa (2-2) contro l’Ascoli.

Serie B, la classifica

Brescia-Venezia 0-0

La prima frazione termina sullo 0-0. Partita tattica, giocata su buoni ritmi ma senza vere e proprie occasioni da gol. Venezia più in palla e propositivo, con Cheryshev pericooso con un sinistro dal limite che sfiora la traversa. Ripresa: al 10′ Joronen si fa trovare pronto sul destro di Dickmann. Il Venezia come nella prima frazione spinge, mentre il Brescia non punge quanto basta. Al Rigamonti è 0-0.

Brescia-Venezia: tabellino e statistiche

Cremonese-Ascoli 2-2

Il primo tempo vede la Cremonese passare subito in vantaggio (15′) con un gol di Coda che raccoglie un invito di Vazquez e di testa batte Viviano. Passano dieci minuti e l’Ascoli pareggia i conti con Manzari, dopodichè la frazione diventa equilibrata fino al 45′. Nella ripresa Coda mette la freccia e deposita in rete il gol del vantaggio grigiorosso (60′) dopo un filtrante di Vazquez. L’Ascoli non si abbatte e fa le prove al gol con Caligara e D’Uffizi, rete del pari marchigiano che arriva così all’88’ con Rodriguez che la butta dentro da due passi. Nel recupero l’Ascoli rimane in dieci per l’espulsione di Bellusci per doppia ammonizione. Termina 2-2.

Cremonese-Ascoli: tabellino e statistiche

Feralpisalò-Pisa 0-1

A reti bianche i primi quarantacinque minuti di gioco. Due occasioni per parte, ma nulla di più. Pisa pericoloso al 12′ con Leverbe di testa e risposta di Balestrero per i padroni di casa, ma il suo sinistro finisce a lato. Al 22′ allora ci prova Vignato, palla che esce di poco sopra l’incrocio, mentre nel finale un colpo di testa di Pilati chiama Nicolas alla parata sulal linea. Dopo l’intervallo la Feralpi ci prova subito con Butic, ma la palla è bloccata dall’estremo toscano. E così la squadra di Aquilani fa la voce grossa: prima va vicina alla rete con Valoti e poi con Canestrelli sblocca di testa, su corner di Veloso. Risponde la Feralpi con Martella che colpisce la traversa. Nel finale i toscani sfiorano il bis, ma il diagonale mancino di Beruatto termina di un soffio fuori. Vince il Pisa, 1-0.

Feralpisalò-Pisa: tabellino e statistiche

Modena-Lecco 0-0

Primo tempo appassionante, caratterizzato da numerose occasioni con protagonisti i due portieri. Più volte Lecco e Modena sfiorano la via del vantaggio, ma Melgrati e Gagno salvano su Lepore e Tremolada, tenendo il risultato sullo 0-0. Nel secondo tempo, al 55′  il Modena bussa alla porta lombarda con Guiebre trovando la risposta di Saracco. Subito dopo, Tremolada conclude ma viene murato dalla difesa nerazzurra. Nel finale il Modena sfiora due volte il colpo prima con Oukhadda e poi con Magnino, ma la palla non entra. Termina 0-0.

Modena-Lecco: tabellino e statistiche

Ternana-Sudtirol 1-1

Una buona Ternana chiude in vantaggio il primo tempo. Contro il Sudtirol, i rossoverdi gestiscono bene il possesso palla e colpiscono su palla inattiva con l’ex Perugia Casasola, abile a svettare di testa sull’angolo di Falletti dalla sinistra. Sudtirol praticamente mai pericoloso. Nella ripresa tante occasioni da entrambe le parti, ma il gol lo trovano gli altoatesini con Casiraghi su calcio di rigore in pieno recuperato. Al Liberati finisce 1-1.

Ternana-Sudtirol: tabellino e statistiche


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Precedente Sassuolo-Juve, rivivi la diretta: autogol e papere, è successo di tutto Successivo Lione, Grosso ko all'esordio in Ligue 1: Brest primo in classifica