Serie B, Brescia-Pordenone 1-0: decide Moreo

BRESCIA – Il Brescia di Pippo Inzaghi piega il Pordenone di misura (1-0) grazie ad una rete di Moreo a tredici minuti dal novantesimo e vola in testa alla classifica a quota 24 punti. Tre punti che fanno gioire la truppa bresciana e i suoi tifosi e che significano, come detto, primo posto in classifica in attesa della partita di domani del Pisa.

La partita

Nella prima frazione la gara si accende al 17′ quando Cambiaghi, per il Pordenone, punta Mateju e poi conclude con il mancino con un diagonale che si spegne a lato di poco. Dall’altra parte, due minuti dopo, ci prova Tramoni con un destro dal limite: Perisan c’è e blocca a terra. Al 21′ il Pordenone perde Tsadjout per un problema fisico: al suo posto entra Pellegrini. Al 40′ ci prova Bisoli con una conclusione a girare che Perisan blocca a terra. Nella ripresa, al 7′, il Pordenone ha una doppia occasione per sbloccarla: Zammarini va al cross, Pellegrini ci prova con il destro ma la conclusione è respinta da Cistana; sulla palla arriva Cambiaghi il cui tiro è stoppato da Mateju. Ancora Pordenone al 14′ con una conclusione improvvisa di Camporese che Joronen blocca in tuffo. Il Brescia torna a farsi vedere al 18′ con una conclusione di Pajac, sugli sviluppi di un angolo, che termina di poco a lato. Al 25′ si fa vedere Palacio con un sinistro da buona posizione che sfiora il sette. Sono le prove al gol, che arriva due minuti più tardi: cross dalla trequarti di Pajac per Moreo, che si inserisce tra i due centrali difensivi del Pordenone, superando successivamente il portiere ospite fuori dai pali. Il Pordenone non regisce, il Brescia ne approfitta ancora e al 44′ ci prova prima con Cambiaghi, ma la palla esce alla destra del palo e poi con Spalek, anche in questo caso il destro a giro si spegne in out. Finisce 1-0 per gli uomini di Inzaghi.

Precedente Psicodramma Barcellona: da 3-0 a 3-3 col Celta e tre nuovi infortunati Successivo Lazio, la probabile formazione anti-Salernitana: Immobile c’è

Lascia un commento