Serie B, blitz Perugia in casa della Cremonese: 3-0

CREMONA – Torna alla vittoria dopo tre turni di digiuno il Perugia di Alvini, e lo fa sul difficile campo di una Cremonese battuta con un secco 3-0 nella gara della 5ª giornata: allo Zini decidono le reti di Lisi, Zanandrea (poi espulso a fine primo tempo) e Kouan che mandano gli umbri a quota 8 punti in classifica di Serie B, a -1 dalla squadra di Pecchia.

CLASSIFICA SERIE B

Perugia avanti con Lisi e Zanandrea, poi espulso

Il primo squillo è della Cremonese, al 4’, con la conclusione di Baez che termina di poco alta sulla traversa, poi i grigiorossi maledicono anche la sfortuna al 13’ con la punizione di Bartolomei che si stampa sulla traversa a Chichizola battuto. Passano 60” e il Perugia segna al primo affondo: Burrai lancia lungo per Ferrarini, palla al centro per De Luca che serve in area Lisi: l’esterno non può sbagliare a tu per tu con Carnesecchi, è 1-0 Perugia. Al 22’ la risposta lombarda con il grande spunto di Bianchetti e il cross per Baez che manda alto ancora una volta. Dopo 2’ è Burrai ad impegnare Carnesecchi su punizione, con il gol che è solo rimandato al 29’, quando gli umbri raddoppiano con Zanandrea, bravo a sfondare dalla sinistra e freddare il portiere grigiorosso per il 2-0 del Perugia. È quasi uno show quello del terzino all’esordio in B autore del secondo gol, visto che poi si fa espellere al 41’ – quando era già ammonito – per un fallo ingenuo, lasciando così i suoi in inferiorità numerica.

Kouan firma il tris

Nella ripresa Pecchia cambia volto e inserisce subito Zanimacchia, Buonaiuto e Ciofani, con la prima occasione al 57′ sui piedi di Fagioli: palla altissima. Al 60′ è Dionisi a non inquadrare la porta di testa sulla sponda di Buonaiuto. L’assalto grigiorosso viene interrotto al 75′ dal gol annullato a Kouan per fuorigioco di Matos, ma lo stesso centrocampista del Perugia si rifà al 79′ siglando il 3-0 sul cross al centro di Falzerano e mettendo in ghiaccio la gara, di fatto, nonostante l’uomo in meno. La rete subita sgonfia la Cremonese, ma i padroni di casa si costruiscono un’occasione da gol all’85’ con Ravanelli che, dopo aver raccolto la spizzata di Deli sul cross di Baez, manca la porta al volo da pochi metri. Nei 3′ di recupero non succede più nulla, a far festa (meritatissima) sono i ragazzi di Alvani.

Precedente Sei reti al Maiorca e il Real Madrid di Ancelotti si riprende la vetta Successivo Allegri: "Vittoria importante ma la Juve deve uscire dalla comfort zone"

Lascia un commento