Serie B, Benevento-Monza 3-1: Stroppa chiude in 9 uomini

BENEVENTO – Il Monza va al tappeto in casa del Benevento: i padroni di casa di Caserta vincono 3-1. Insigne sblocca subito per i padroni di casa, mentre gli ospiti si ritrovano sotto anche di due uomini, a seguito dei rossi rimediati da Mazzitelli e D’Alessandro: prima dell’intervallo arriva il raddoppio di Tello. Ad inizio ripresa, il Monza accorcia con Valoti su rigore, poi Moncini cala il tris. Il Benevento sale a 34 punti: seconda posizione a pari merito con il Brescia. Resta invece a quota 31 il Monza, quarto assieme al Lecce.

La partita

Vantaggio lampo del Benevento, che va a segno al 7′: Donati perde palla, ne approfitta Tello che riparte e poi serve in profondità Insigne che a sua volta, dopo aver resistito a Caldirola, batte il portiere avversario Di Gregorio, 1-0. Al 28′ il Monza resta in 10: secondo giallo rimediato da Mazzitelli e rosso. Al 33′ assegnato un rigore al Benevento per un presunto contatto tra Insigne e Di Gregorio: la revisione del Var annulla la decisione. Monza addirittura in 9 al 37′ quando D’Alessandro commette fallo da ultimo uomo su Moncini, rosso diretto. Il Benevento ne approfitta raddoppiando al 40′: Moncini fa sponda da corner, Tello colpisce sporco ma la sua conclusione supera Di Gregorio, 2-0. 

La ripresa

Nella ripresa, al 2′, il Monza accorcia subito: Tello intercetta il pallone all’interno della propria area con la mano, calcio di rigore della cui trasformazione si incarica, con successo, Valoti, 2-1. Il Benevento però torna a +2 poco dopo: al 21′, su cross di Masciangelo, Moncini anticipa Caldirola e insacca di testa il pallone, 3-1. Nel finale, il Monza cerca la via del gol con Favilli che non aggancia il cross di Ramirez.

Precedente TMW RADIO - Sconcerti: "Sanchez? E' perfetto così. Lui deve accelerare la partita, non cambiarla" Successivo La scivolata su Seedorf, i consigli di Paolo, l’idolo e… Daniel Maldini: ecco il suo mondo

Lascia un commento