Serie A spezzatino, opera completata: nel ’21-’22 10 orari diversi dal sabato al lunedì

Si decide lunedì in assemblea di Lega: si vogliono eliminare possibili black out di traffico sulla rete di Dazn che evidentemente potrebbe soffrire in casi di sovraccarico di collegamenti

Una rivoluzione vera e propria: dieci partite in dieci orari diversi. Lunedì se ne parlerà in assemblea di Lega e l’idea ha una motivazione: si vogliono eliminare possibili black out di traffico sulla rete di Dazn che evidentemente potrebbe soffrire in casi di sovraccarico di collegamenti in contemporanea.

Finestre

—  

Si vorrebbero distribuire le partite al sabato in quattro finestre diverse, alle 14.30, le 16.30, le 18.30 e le 20.45. Cinque sarebbero le partite in programma la domenica: il lunch match delle 12.30, poi incontri alle 14.30, 16.30, 18.30 e posticipo alle 20.45. Lunedì, il decimo match alle 20.45. La Serie A spezzatino diventerà una regola.

Precedente L’idea di dividere arbitri e Var: il piano segreto (e i suoi rischi) Successivo Sensi, un altro stop: niente Europeo. Al suo posto Pessina

Lascia un commento