Serie A, quanto pesano le spese per gli agenti… 138 milioni! Juve prima

La federazione ha reso pubbliche le cifre investite dalle società per gli intermediari, dato in calo rispetto al 2019. Il club di Agnelli con 20 milioni è primo

Conti in rosso per i club della Serie A. La pandemia ha creato serie difficoltà alle casse delle società e anche le spese per gli agenti hanno gravato non poco: i club nel 2020 hanno speso 138 milioni di euro per gli agenti sportivi. Il dato emerge dal sito della Figc, che come ogni anno pubblica questi numeri, in adempimento della normativa Fifa “Regulations on Working with intermediaries”, nonché dal Regolamento Figc Agenti sportivi. Per ciascuna delle tre serie professionistiche, sono riportati i dati relativi ai corrispettivi erogati ai diversi intermediari. La spesa è comunque in calo rispetto al 2019 quando la cifra ammontava a 187 milioni. Prossimamente sarà pubblicato anche l’elenco delle transazioni in cui gli agenti hanno prestato la loro attività.

Le spese delle big

—  

In testa a questa classifica delle spese c’è la Juventus che nel 2020 ha speso 20 milioni di euro per le attività degli agenti. Sul podio segue al secondo posto la Roma, con oltre 19 milioni, poi nel terzo gradino c’è il Milan con 14 milioni. Tra le big il Napoli del presidente De Laurentiis nel 2020 ha speso 12 milioni, mentre l’Inter “soltanto” 9 milioni. Sempre in zone alte della classifica sportiva troviamo l’Atalanta che ha speso 6 milioni per gli intermediari mentre ad aver speso meno tra i club del campionato è lo Spezia, con appena 876 mila euro.

Precedente Mercato no stop - Indiscrezioni, trattative e retroscena del 31 marzo Successivo Povero Luis Enrique: prima del Kosovo bloccato oltre un'ora in ascensore

Lascia un commento