Serie A, Palermo-Napoli 0-3. Hamsik si sblocca, Callejon show

Serie A, Palermo-Napoli 0-3. Hamsik si sblocca, Callejon show
© liverani aldo

La squadra di Sarri gioca bene e ottiene meritatamente la vittoria. Apre lo slovacco, doppietta dello spagnolotwitta

PALERMO – Ai tre squilli pomeridiani della Juve, rispondono i tre lampi del Napoli nella calda serata di Palermo. Dopo un primo tempo di studio, la squadra di Sarri travolge i rosanero del debuttante De Zerbi con il primo gol stagionale di Hamsik e la seconda doppietta consecutiva di un inesauribile Callejon. Un ottimo viatico in vista della difficile trasferta di martedì a Kiev in Champions.

ALBIOL CI PROVA – De Zerbi guarda la gara dalla tribuna perché si porta dietro una squalifica della stagione passata a Foggia. In panchina c’è Possanzini, ex rosanero. Il Palermo è un cantiere aperto che muta pelle rispetto alle prime due partite: l’idea di base del nuovo allenatore è il 4-3-3, con Embalo, Diamanti e Sallai in attacco. Ma è dall’altra parte che arrivano le sorprese più grandi. Sarri sorprende tutti inserendo Maggio, Zielinski e Insigne dal 1′. Milik, confermato centravanti titolare, si muove bene ma non riesce a trovare il guizzo giusto per sbloccare la gara. Ci prova allora Albiol, ma il suo inserimento in area al 16′ non si concretizza. Insigne, Calejon e Hamsik sono i più attivi sulla trequarti e il Napoli conduce il primo tempo a ritmi alti sempre nella metà campo rosanero. La squadra di De Zerbi è costretta a difendersi, ma senza comunque fare barricate.

CALLEJON SHOW – In avvio di ripresa De Zerbi cambia inserendo Nestorovski al posto di Emabalo. L’attaccante non fa in tempo ad ambientarsi che il Napoli passa in vantaggio. Bella discesa sulla sinistra di Ghoulam e cross preciso in mezzo all’area per Hamsik che in girata sorprende Posavec. La squadra di Sarri, rientrata in campo con uno spirito più deciso, non si ferma e al 6′ raddoppia: preciso assist di Insigne e puntuale inserimento di Callejon, che di testa firma il 2-0. De Zerbi è una furia e cambia ancora sostituendo Jajalo con Bruno Henrique, ma la gara ormai è segnata. Al 21′ arriva il tris ancora a firma di Callejon, che segna il suo quarto gol in campionato dopo l’uno-due al Milan. Sarri applaude e cambia. Fuori Milik, Callejon e Zielinski, dentro Gabbiadini, Mertens e Allan. La testa ora è tutta alla Champions.

CRONACA E TABELLINO

Tags: Serie APalermonapoliHamsikCallejon

Tutte le notizie di Serie A

Precedente Napoli espugna il Barbera: a Palermo finisce 0-3 Successivo Lega Pro Parma, rabbia e pari. Modolo salva Inzaghi