Serie A, Inter maxi multa: insulti ai napoletani di matrice territoriale

ROMA – Il Giudice Sportivo in serie A, dopo l’ultimo turno di campionato, ha squalificato tre giocatori. Frattesi del Sassuolo, salterà il Milan per “aver pronunciato un’espressione blasfema al nono del secondo tempo”, out invece per una giornata Gyasi dello Spezia e Veretout (entrambi già diffidati) per comportamento scorretto nei confronti di un avversario. Per le ammende alle società invece, maxi multa all’Inter che dovrà pagare 12.000 euro “per avere suoi sostenitori, nel corso della gara, intonato ripetutamente cori insultanti di matrice territoriale, percepiti da tre collaboratori della Procura posizionati, rispettivamente, sotto il secondo anello verde (Curva Nord), linea mediana tra le due panchine e sotto il terzo anello Blu (Settore ospiti). Ammende di 2000 euro invece a Fiorentina e Milan “a titolo di responsabilità oggettiva, per avere ingiustificatamente ritardato di circa un minuto l’inizio della gara”. 

Precedente Serie A, Frattesi salta il Milan: squalificato per frasi blasfeme Successivo Serie B, sei squalificati: per Viviani e Cerri stop di due giornate

Lascia un commento