Serie A, il giudice sportivo multa il Napoli e Osimhen

MILANO – Un solo giocatore squalificato dal giudice sportivo a seguito della sesta giornata di campionato: è Djidji, del Torino che, nella gara di ieri sera contro il Venezia, è stato espulso per“doppia ammonizione per comportamento scorretto nei confronti di un avversario”, sanzione che terrà out il difensore nel derby contro la Juventus. Ammonizione con ammenda di 1.500 euro a Toloi dell’Atalanta, per proteste nei confronti degli ufficiali di gara, sanzione aggravata perché capitano della squadra. E’ invece di 2.000 euro l’ammenda (con ammonisione) inflitta a Victor Osimhen (“per avere simulato di essere stato sottoposto ad intervento falloso in area di rigore avversaria”): oltre all’attaccante, multato anche il Napoli di 3.000 euro “per avere suoi sostenitori all’11′ del secondo tempo, utilizzato un fischietto che disturbava il regolare svolgimento della gara, costringendo l’Arbitro a far effettuare l’annuncio di rito”; 2.000 euro all’Inter “per avere suoi sostenitori al 33′ e al 36′ del secondo tempo, indirizzato un coro offensivo nei confronti dell’allenatore della squadra avversaria”, in occasione della sfida con l’Atalanta di Gasperini.

Precedente DIRETTA MILAN PRIMAVERA ATLETICO MADRID/ Streaming video tv: è partita senza storia! Successivo Carrera: "Spartak da non sottovalutare, ma il Napoli è più forte"

Lascia un commento