Serie A, è derby di mercato. Subito la firma con il nuovo club

Tanti i match di cartello in questa nuova Serie A, sia in campo che fuori. Non mancano, infatti, anche degli interessanti duelli di mercato.

Il weekend della diciassettesima giornata di campionato è ormai cominciato. La sfida che ha aperto le danze è stata quella tra la Fiorentina e il Sassuolo. Importante vittoria casalinga per gli uomini di Vincenzo Italiano che nei minuti di recupero del secondo tempo sono riusciti a portare a casa tre punti preziosi.

Derby di mercato in Serie A
Nizza-Torino – Calcionow.it

Merito della rete messa a segno dal redivivo Nicolas Gonzales, a secco per un bel po’ ma ora finalmente anche lui è riuscito a sbloccarsi. Risultato simile anche per la Juventus che di misura è riuscita ad avere la meglio, in casa, contro l’Udinese. Merito del goal vittoria di Danilo. Anche questo giunto nei minuti conclusivi del match.

Altra sfida vinta dalla Vecchia Signora che ancora una volta è uscita dal manto erboso con la propria porta inviolata. A chiudere gli anticipi del sabato ci hanno poi pensato Inter e Monza. Battuta d’arresto per i meneghini che dopo la bella vittoria contro il Napoli non sono riusciti ad andare oltre il pari con i brianzoli.

Serie A, è subito derby di mercato

Tra oggi e domani si consumeranno poi tutti gli altri incontri. Match di cartello previsto per le 20:45 di questa sera. Quando in quel di San Siro il Milan ospiterà la Roma. La compagine di Stefano Pioli è stata la prima ad andare in goal in questo 2023, rete lampo del solito Rafael Leao che è diventato ormai a tutti gli effetti il pezzo più pregiato dell’attuale Serie A.

Match fondamentale per i meneghini che dopo il recente risultato della Juventus, hanno momentaneamente perso il secondo posto in classifica. Ora la formazione bianconera è sopra i rivali di una sola lunghezza.

Derby di mercato per Juventus e Torino
Juventus-Torino – Calcionow.it

Ciò significa che Max Allegri e i suoi questa sera s’incolleranno al televisore con la speranza che José Mourinho e la sua squadra possano giocare un brutto scherzo ai rivali. Per quanto riguarda le altre pretendenti alla zona Champions League, attenzione anche a Lazio e Atalanta.

Entrambe le compagini non hanno propriamente ben figurato in questo nuovo inizio e dovranno assolutamente tornare alla vittoria se non vorranno perdere il treno che porta nell’Europa che conta. Se i biancocelesti ospiteranno l’Empoli, i nerazzurri saranno impegnati sul campo del Bologna.

Trattativa in fase di chiusura: i dettagli dell’affare

Insomma, il nuovo anno è appena cominciato ma le sfide di cartello non si sono fatte attendere. In campo e fuori, visto che in questo periodo è anche aperto il calciomercato. Tanti giocatori sono in procinto di cambiare squadra e i duelli, a suon di milioni, non stanno mancando. Alcuni, poi, diventano dei veri e propri derby di mercato.

Ne sanno qualcosa Juventus e Torino che proprio in questo momento si stanno contendendo il cartellino di Wilfried Singo. Esterno granata che nello scacchiere bianconero sarebbe il perfetto sostituto di Juan Cuadrado. Entrambi giocatori di gamba in grado di coprire tutta la fascia.

Il contratto dell’ivoriano scadrà l’anno prossimo e tutto sembra tranne che possa rinnovare con il Toro. Il classe 2000, piuttosto, gradirebbe provare nuove avventure. Perciò, invece di perderlo tra un anno a parametro zero, il club granata potrebbe pensare di privarsi subito del suo talento. La Juve può quindi chiudere per Singo già in questa finestra di mercato.

Magari aggiudicandosi da ora le prestazioni del calciatore ma lasciandolo al Toro fino al termine del campionato. Urbano Cairo, numero uno del club, non disdegnerebbe un po’ di liquidità utile per fare mercato. Il Torino, dal proprio canto, è fortemente interessata ai cartellini di Alfred Duncan e Giorgos Kyriakopoulos. Entrambi calciatori del Sassuolo in scadenza nel 2024 graditi, secondo l’edizione odierna di Tuttosport, da mister Ivan Juric e dal suo staff.

L’articolo Serie A, è derby di mercato. Subito la firma con il nuovo club proviene da Calcionow.

Precedente Calciomercato, dal Monaco in Serie A: va in una big Successivo Borussia Dortmund, il rischio è concreto: Moukoko via a parametro zero?

Lascia un commento