Serie A: dal Maradona a San Siro, come stanno andando le campagne abbonamenti?

Come si comportano le prime dieci squadre di Serie A con gli abbonamenti? Scopriamo insieme i prezzi dal più caro al più economico.

Da qualche settimana è partita la campagna abbonamenti delle squadre che militano in Serie A e visto che il campionato quest’anno inizierà a metà agosto molte società soon già a buon punto con la vendita dei tagliando annuali. Vediamo insieme quali sono state le richieste delle prime dieci squadre dello scorso campionato

Ad aggiudicarsi il primato del posto più caro è il Napoli con una richiesta di 3000 euro, alle sue spalle ci sono Juventus e Milan che chiedono 2700 euro per il posto migliore. A seguire i 2600 euro della Fiorentina per la sua Tribuna vip. Più staccata l’Inter con 2250 euro (450 in meno dei cugini rossoneri), il Torino (2100) e l’Atalanta (1800). Più economici invece i prezzi per i posti migliori dell’Olimpico di Roma: Lazio e Roma chiedono rispettivamente 800 e 795 euro. Infine l’Hellas che è decisamente a bon mercato con i 440 euro (520 se cedibile) per la Tribuna centrale.

Tre sono le società che offrono anche il posto in Tribuna d’onore: la Lazio chiede 3600 euro mentre Milan e Atalanta lo vendono a 3000.

In questo caso l’Allianz Stadium della Juventus vince per distacco costando ben 650 euro che rappresenta il doppio delle richiesta della Roma per la Curva Sud (329). Un altro discreto scalino per trovare le terze in classifica: Lazio, Inter e Napoli con una richiesta di 269 euro. Solo 199 euro invece per assistere alle partite del Milan campione d’Italia nel posto più economico. Fiorentina e Torino si fermano a 190 euro, l’Atalanta ne chiede 180 mentre anche in questo caso è il Bentegodi lo stadio più a buon mercato fra le prime della classe: la curva costa 130 euro, ovvero 6,5 a partita.

Precedente DIRETTA/ Bologna AZ Alkmaar video streaming tv: focus sulla squadra olandese Successivo Juve, parte il ritiro dell'Under 23. E c’è anche Rabiot

Lascia un commento