Serie A, 21° giornata: quali partite non si giocano, quali si giocano e dove vederle

Quali partite si giocano e quali no? Domani la Serie A tornerà in campo. O almeno parte di essa. Alcune partite infatti, causa Covid, verranno rinviate. Ma quali?  Le disposizioni delle varie Asl, infatti, questo è certo, impediranno a Bologna, Torino e Udinese di affrontare rispettivamente Cagliari, Fiorentina e Atalanta a causa della quarantena da rispettare dopo i focolai scoppiati all’interno dei club nei giorni scorsi. 

Quindi di sicuro non si giocheranno Cagliari-Bologna, Torino-Fiorentina e Udinese-Atalanta. Sotto osservazione anche la situazione della Salernitana. Qualora la squadra di Colantuono dovesse avere almeno 13 giocatori negativi, allora la partita contro il Verona verrebbe disputata regolarmente.

Le partite in programma domenica

  • Venezia-Milan, ore 12:30 – Sky Sport
  • Empoli-Sassuolo, ore 12:30 DAZN
  • Torino-Fiorentina, ore 14:30 (rinviata)
  • Cagliari-Bologna, ore 14:30 (rinviata)
  • Napoli-Sampdoria, ore 16:30 DAZN
  • Udinese-Atalanta, ore 16:30 – Sky Sport (rinviata)
  • Roma-Juventus, ore 18:30 DAZN
  • Genoa-Spezia, ore 18:30 – Sky Sport
  • Inter-Lazio, ore 20:45 DAZN
  • Verona-Salernitana, ore 20:45 DAZN (da valutare la situazione della Salernitana) 

Il nuovo protocollo

Qualora uno o più calciatori dello stesso Club risultassero positivi al virus SARS-CoV-2 la gara sarà disputata, secondo il calendario di ciascuna competizione, purché il Club in questione abbia almeno tredici calciatori (di cui almeno un portiere) tra quelli iscritti nelle rose della Prima Squadra e della formazione Primavera nati entro il 31 dicembre 2003, risultati negativi ai test entro le 24 del giorno precedente”, spiega la Lega di Serie A che aggiunge: “Qualora il Club non disponga del numero minimo di calciatori, la Lega, delibererà di conseguenza. Qualora il Club sia in grado di disporre del suddetto numero minimo di calciatori e comunque non presenti in campo la squadra, subirà le sanzioni previste dall’articolo 53 delle N.O.I.F” (cioè 0-3 a tavolino).

Precedente Lecce, c'è la fila per Paganini: sull'esterno si muove anche il Vicenza Successivo Calciomercato Milan/ Papà Ahmedhodzic: "Contatti con il club ma piace anche ad altri"

Lascia un commento