Scandalo Camerun, 62 giocatori sospesi per dubbi sull’età: c’è Douala

Momento difficile per il calcio camerunense: l’ultima novità arriva dalla Federazione che, nel pubblicare l’elenco dei giocatori autorizzati a prendere parte ai play-off del massimo campionato, ne ha esclusi ben 62 per “doppia identità”. Si tratta di calciatori che avrebbero mentito sulla loro reale età, presentando dei falsi certificati di nascita. Continua quindi il periodo no del Camerun che, negli ultimi mesi, ha visto prima l’esonero del CT Rigobert Song dopo la deludente Coppa d’Africa e in seguito le dimissioni da presidente federale di Samuel Eto’o, respinte però dalla FECAFOOT.

Nella lista anche la stellina Douala

L’enfant prodige Wilfried Nathan Douala, che ha giocato con la nazionale maggiore l’ultima Coppa d’Africa andata in scena all’inizio del 2024, è stato il caso più eclatante di questa faccenda. Il centrocampista, che ha dichiarato di avere 17 anni, fa parte della rosa del Victoria United, una delle squadre più colpite dallo scandalo insieme allo Yong Sports Academy, ovvero due delle squadre favorite della per la fase finale del campionato camerunese che prenderà il via il prossimo 17 marzo.

Precedente Salta sull'avversario: le incredibili espulsioni in Brasile Successivo Tre serate di grande calcio con le Coppe europee. In campo 6 squadre di serie A