Scambio Juventus: un piccolo sacrifico per un grande colpo

Si profila una ottima opportunità di calciomercato per la Juventus. C’è un nome individuato dalla dirigenza bianconera che vale la pena prendere.

La Juventus è tra le squadre che ha già iniziato a programmare la prossima stagione. Occorre muoversi in netto anticipo sui tempi per avere poi le idee più chiare e dei margini di manovra più immediati, una volta che arriverà l’estate.

Juventus su Javi Guerra del Valencia, pronti Barrenechea e soldi per averlo
La Juventus si prepara per il mercato che verrà (Foto Ansa) Calcionow.it

Questo consentirà al club allenato da Massimiliano Allegri di non perdere tempo prezioso e di potere completare il proprio organico prima e meglio, quando si aprirà la sessione del calciomercato estivo 2024. Incamerare già adesso alcuni obiettivi consentirà di lavorare in maniera più efficace per allora.

Ci sarebbero diversi nomi monitorati dalla Juventus già da tempo, e sul mercato il responsabile dell’area tecnica, Cristiano Giuntoli, agirà tenendo in considerazione anche quelle che sono alcune dinamiche che matureranno all’interno della società da qui ad allora.

Il discorso in questione fa riferimento soprattutto alle situazioni contrattuali di alcuni elementi dell’organico bianconero. La Juventus deve decidere cosa fare con Federico Chiesa, che andrà in scadenza tra un anno. Inoltre non mancheranno delle valutazioni più prettamente tecniche, come nel caso di Dusan Vlahovic: il serbo sta andando meglio della scorsa stagione ma viaggia sempre a corrente alternata.

Juventus, si studia lo scambio super conveniente per la difesa

Ma non c’è solo l’attacco da rivedere: anche la difesa avrà bisogno di qualche intervento corposo per rinforzare il reparto. E in questa chiave alla Juventus è stato associato anche un altro nome davvero niente male per le potenzialità espresse in questa stagione, in quello che è il suo primo anno tra i professionisti.

C’è infatti un calciatore straniero, comunitario, che ha offerto prestazioni da luglio in poi tutte contraddistinte da qualità e solidità. A piacere molto alla Juventus sarebbe lo spagnolo Javi Guerra, venti anni, difensore centrale ed all’occorrenza anche mediano in forza al Valencia. Javi Guerra è davvero uno tosto, bravo anche a farsi valere in zona gol.

Juventus su Javi Guerra del Valencia, pronti Barrenechea e soldi per averlo
Javi Guerra (Foto Ansa) Calcionow.it

Sono quattro fino ad ora le marcature messe a segno nel suo primo anno di Liga spagnola e lui è anche diventato subito un beniamino dei tifosi levantini. Alto 1,87 cm, Javi Guerra si è fatto ammonire solamente tre volte. E per un difensore centrale questo è un dato da tenere in considerazione, anche se non manca pure un cartellino rosso.

Di contro, si registra un interessamento proprio da parte del Valencia per lo juventino Enzo Barrenechea, ventiduenne mediano argentino che i bianconeri hanno prestato con profitto al Frosinone. Il ragazzo ha racimolato svariate presenze ed è un titolare indiscusso dei gialloblu ciociari.

La Juve però potrebbe sacrificare Barrenechea pur di arrivare a Javi Guerra, che per doti tecniche e caratteriali ricorda molto Giorgio Chiellini e Leonardo Bonucci. Il Valencia non dispone di grosse capacità di spesa, così potrebbe essere proprio il club bianconero a proporre agli spagnoli uno scambio, con il cartellino di Barrenechea più soldi per Guerra. Sul quale però hanno posato gli occhi anche diverse altre big d’Europa.

L’articolo Scambio Juventus: un piccolo sacrifico per un grande colpo proviene da CalcioNow.

Precedente Sinner lo ha fatto in campo: il fuorionda che stupisce il mondo del tennis Successivo Casa Rugani, sorpresa tartarughe: Michela Persico tra famiglia e fitness

Lascia un commento